Un display al plasma 3D Full HD, dotato di sistema di scrittura basato sull’uso della penna elettronica. La modalità wireless e la funzione ‘Wireless Projector for iOS’ ne consentono un’interazione con PC, iPhone, iPad e iPod Touch.

Volume: SIAV_04_12 – Pagine: da 120 a 121

Il display TH-65PB1E è un monitor al plasma da 65”, interattivo, con risoluzione Full HD.
Dedicato sia al mondo Business che a quello Educational, è progettato per essere 3D Ready, predisposto quindi per la visione stereoscopica.
Una delle sue peculiarità risiede nella multimedialità interattiva: è dotato, infatti, di un sistema di scrittura basato sull’uso di una penna elettronica con la quale è possibile interagire con il monitor, disegnando e scrivendo direttamente sullo schermo.
Non solo, consente un’interattività multipla che permette di utilizzare simultaneamente fino a quattro penne elettroniche opzionali che, grazie ai tempi di risposta pressoché immediati (60 volte al secondo), consentono di interagire con il display in modo rapido, preciso e confortevole.
La precisione con la quale il monitor rivela la posizione della penna è elevata: i tasti funzione presenti sulla penna e il software interattivo del monitor mettono a disposizione oltre 30 funzioni, necessarie per disegnare, scrivere e gestire i file di lavoro.


Le altre caratteristiche

Con un rapporto di contrasto così elevato, pari a 5.000.000:1, tipico solo dei display al plasma, le immagini riprodotte da questo monitor mostrano colori brillanti e realistici.
L’angolo di visuale è esteso al punto che può soddisfare ogni posizione di visione.
Il pannello, resistente agli urti, vanta una durata di 100.000 ore e può essere installato in due posizioni: orizzontale e verticale.
La sezione audio, con amplificazione integrata, ma senza speaker (è possibile collegare speaker esterni compatibili), offre un elemento in più, funzionale all’interattività.

Il software in dotazione per l’interattività comprende numerose funzioni utili sia in ambito didattico che business

Dal computer al monitor in wireless

La modalità wireless della quale è dotato consente la comunicazione diretta con il PC, senza l’ausilio di cavi
Sul retro del monitor TH-65PB1 è presente uno slot per inserire un modulo PC

Grazie alla flessibilità d’installazione e alla semplicità d’utilizzo, il plasma interattivo TH65PB1E è uno strumento formativo adatto per qualsiasi contesto didattico, ideale all’interno di un centro di formazione piuttosto che in una sala meeting o un museo.
Inoltre, questo dispositivo gode di un vantaggio competitivo molto interessante: l’interazione wireless.
È possibile, infatti, mettere in comunicazione il proprio computer con il plasma per inviargli, ad esempio, una presentazione PPT, piuttosto che immagini o link per consultare un sito web; tutto senza l’intervento di alcun cavo.
Non solo, il collegamento wireless permette anche una trasmissione multipla, consentendo di visualizzare fino a sedici PC contemporaneamente su di un unico schermo oppure, in alternativa, di inviare la stessa immagine da un singolo PC a otto differenti display.


Panasonic Wireless Projector

L’appplicazione ‘Panasonic Wireless Projector for iOS’, disponibile gratuitamente su App Store, permette l’interazione con iPhone, iPad e iPod Touch

Le peculiarità del plasma TH-65PB1E si estendono anche al mondo degli smartphone e dei tablet iOS.
Con l’applicazione ‘Panasonic Wireless Projector’, infatti, scaricabile gratuitamente da App Store, è possibile interagire con il display tramite iPad, iPhone o iPod Touch.
La compatibilità viene assicurata con i contenuti JPEG, PDF e Web.


I collegamenti

Con la disponibilità di uno Slot 2.0 è possibile aggiungere ulteriori prese, da scegliere fra quelle rappresentate in figura

Il monitor TH-65PB1 può essere ben impiegato anche per una videoconferenza: oltre a garantire una qualità realistica delle immagini, indispensabile in un servizio di questo tipo, è possibile sovrapporre alle immagini live i dati immessi sullo schermo dalla penna interattiva utilizzata dall’interlocutore.
La manutenzione e il controllo di questi display interattivi può avvenire da remoto tramite rete Lan. Sul fronte dei collegamenti video sono presenti sia l’HDMI che il DVI-D, oltre al Component RGB.
Inoltre, la seriale RS-232C per il controllo, gli ingressi e le uscite audio per il collegamento a diffusori esterni.
Infine, lo Slot2.0 consente di espandere all’occorrenza il set di prese d’ingresso/uscita.