Una famiglia di centrali dedicate a impianti di ricezione TV per strutture di hospitality. Elevata la flessibilità nella gestione degli ingressi e nella composizione dei mux di uscita. Prevista anche una versione IP.

Volume: SITV_01_14 – Pagine: da 160 a 163

Mira è la nuova famiglia di prodotti FreeWave ad alto contenuto tecnologico composta da Modulatori Digitali, Centrali SAT/TV/IP e, prossimamente, da prodotti specifici per applicazioni Data/LAN su cavo coassiale.


La gamma Flat


La gamma di centrali FreeWave Flare Flat è gestibile via web server; con un PC è possibile Riprogrammare i parametri di ricezione e distribuzione.

All’interno della famiglia Mira la gamma Flat rappresenta la serie dei modelli dedicati al mercato B2B: prodotti che nascono dall’esperienza di quasi due decenni nei mercati dell’hospitality come hotel, camping, piccole comunità e degli operatori televisivi. E’ stata presentata in anteprima ad Angacomm 2014 e il mercato ha condiviso subito sia la filosofia del progetto che l’origine 100% Made in Italy, un aspetto distintivo della sua identità. Il nostro mercato, nonostante stia vivendo una contrazione economica senza precedenti, è sempre in grado di esprimere una qualità tecnologica riconosciuta ovunque nel mondo. A questo immediato apprezzamento nei confronti della famiglia Mira, giunto da importanti aziende internazionali, ha sicuramente contribuito anche il catalogo dei prodotti attivi e passivi della gamma FreeWave, denominata Flare che, ricordiamo, viene anch’essa costruita interamente in Italia.


Costruita su misura per il mercato


Tutta la programmazione è basata su una sola finestra di dialogo, di facile interpretazione anche per chi non ha dimestichezza ad utilizzare un PC per svolgere tale funzione.

Il progetto Mira Flat nasce da molteplici richieste pervenute dagli utenti del mercato di riferimento. La sua progettazione intende soddisfare le reali necessità di coloro che dal servizio televisivo faticano a trarre profitti ma al quale i loro clienti non possono rinunciare. Da tutto ciò ha origine lo sviluppo di Mira Flat. Il nome Flat nasce dalle dimensioni contenute dello chassis, davvero minime e pari a cm 30 x 25 x 4,5. Un ingombro che agevola l’installatore nella scelta del posizionamento in locali dove la penuria di spazio è quasi sempre una regola. In questo specifico segmento il mercato non offre nulla di simile. Le altre importanti peculiarità riguardano il software residente al suo interno e la possibilità di scegliere fra ben 4 lingue di programmazione. Questi aspetti uniti ad un prezzo aggressivo e alla qualità 100% Made in Italy fanno di questo progetto un prodotto pensato per il mercato europeo e non solo.


Quadruplo Mux d’uscita


Sulla sinistra, al centro, è visibile lo spettro delle frequenze utilizzate dai 4 Mux d’uscita.

Le principali caratteristiche di questa centrale sono la flessibilità degli ingressi e del quadruplo Mux di uscita, programmabile in COFDM o QAM. In aggiunta alla numerazione LCN proprietaria è possibile comporre, per ogni singolo tuner, anche un’associazione dei canali in ingresso totalmente svincolata: si possono disporre a piacere i canali di 8 tuner sui 4 differenti mux di uscita. Il tutto supportato da una barra che esprime l’occupazione di banda espressa in Mbps per ogni sezione di uscita: ciò aiuta l’installatore in tempo reale a tenere sott’occhio lo spazio occupato. Inoltre, è presente anche la barra che indica la qualità del segnale in uscita del MUX. Le ‘finestre’ Tune DVB e Costellazione sono ad accesso diretto e permettono in tempo reale di ricevere e aggiornare tutte le informazioni della centrale. Infatti, ad ogni ingresso è possibile accoppiare il tipo di LNB presente, il suo oscillatore locale e anche il tipo di alimentazione necessario per il funzionamento.


CI con Cam professionali

La sezione Common Interface permette di utilizzare al meglio la gestione dei PID anche nelle Cam e Smart Card di tipo professionale. Quindi, tra i servizi disponibili in un’apposita finestra del software si possono ‘flaggare’ solo quelli che si vogliono distribuire. Un importante punto di forza che distingue questa centrale riguarda la sezione d’uscita, dove i 4 mux sono selezionabili su un range di 8 canali con totale indipendenza nella scelta del posizionamento, adiacenti e non, su tutta la gamma dei canali. Inoltre, la regolazione elettronica del singolo livello di uscita permette di livellare al meglio la potenza di uscita. La programmazione tramite il browser I/E è molto intuitiva e facile: tutta la programmazione è basata su una sola finestra di dialogo, di facile interpretazione anche per chi non ha dimestichezza ad utilizzare un PC portatile per svolgere tale funzione. La scheda di rete è compatibile con il profilo Gigabit (10/100/1000) e supporta l’utilizzo di Access Point/Router che permettono anche la programmazione a distanza senza dover essere in prossimità della centrale per variare i parametri.


Le versioni disponibili


Il firmware della centrale è in grado di visualizzare anche la costellazione e i valori di MER e EVM.

Mira Flat è già disponibile in 4 versioni DVB-S2 a 4 ed 8 ingressi FTA o con 2/4 Slot Common interface: 

– Mira Flat 4S2 & 4S2CI 
(2 slot Common interface) 

– Mira Flat 8S2 & 8S2CI 
(4 slot Common interface) 
stesse caratteristiche per 4 versioni DVB-T 

– Mira Flat 4T2 & 4T2CI 
(2 slot Common interface) 

– Mira Flat 8T2 & 8T2CI 
(4 slot Common interface) 

Una versione Hybrid, pensata principalmente per il mercato italiano, sarà disponibile da fine settembre. La mission di questo modello riguarda la gestione completa dei segnali SAT e DTT all’interno di un unico hardware. Nasce così il modello MIRA FLAT-H 6S2C/2T2C che sfrutta 6 tuner DVB-S2 con 3 slot CI e 2 tuner DVB-T con 1 slot CI. Questo modello permette di ricevere tutti i canali della piattaforma Tivusat e molti canali DTT disponibili in un impianto TV tradizionale, con un’eventuale slot common interface riservato a servizi di pay-tv.


Le versioni IPTV


La gestione dei PID è disponibile anche per le Cam e Smart Card professionale. Si possono Selezionare così i servizi che si vogliono distribuire.

Come preannunciato, questo è solo il punto di partenza di un nuovo concetto per fruire dei servizi TV in ambito hospitality. Infatti, è ai nastri di partenza le versioni IP grazie alla porta LAN-Gigabit che permetterà l’utilizzo combinato tra uscita COFDM e/o QAM in abbinamento ad una uscita IP. Questa versione permetterà all’hotel di rinnovare o sfruttare i televisori esistenti insieme a quelli di ultima generazione per ricevere tutte le informazioni con la porta LAN. La Mira Flat-IP sarà disponibile entro fine ottobre nelle seguenti versioni: 

– Mira Flat -IP 8S2CI 
(4 slot Common interface) 
stesse caratteristiche per 4 versioni DVB-T 

– Mira Flat -IP 8T2CI 
(4 slot Common interface) 

L’insieme di queste versioni permetterà di affrontare le molteplici esigenze di svariati mercati e la flessibilità di progettazione consentirà di realizzare la centrale più idonea per qualsiasi mercato. Sono già sul banco di prova 2 versioni di Mira Flat che porteranno sul mercato altri 6 modelli nei primi 3 mesi del 2015; questi muovi modelli verranno descritti sul prossimo numero.


Riscontri e suggerimenti

Il progetto Mira Flat si caratterizza come innovativo, flessibile, economico e curato nei particolari: anche i nuovi modelli perseguiranno gli stessi obiettivi. Ma come ogni nuovo prodotto, seppur ben studiato che porta innovazione e valore aggiunto al mercato, Mira Flat ha bisogno dei suggerimenti degli installatori: per questo motivo, se ritenete di avere un’osservazione o una riflessione interessante per lo sviluppo, vi invitiamo a comunicare con Ritar al seguente indirizzo: info@ritar.com evidenziando come soggetto ‘LA MIA MIRA FLAT’. Tutte le email pervenute verranno attentamente valutate per cercare di esaudire le idee che provengono da coloro che operano ogni giorno e sono a contatto con gli utenti finali. Tutto questo permetterà certamente nuovi sviluppi tecnologici grazie all’aiuto di tutti.