La nuova centrale MIND32 si distingue per numerosi punti di forza: programmazione semplificata con scansione automatica, auto regolazione dei livelli di uscita, filtro automatico LTE/5G e controllo automatico del guadagno; inoltre, elevata selettività dei canali adiacenti e conversione dei canali. 


La centrale TV a filtri programmabili MIND32 permette di gestire ogni singolo mux con un filtro dedicato da 7/8 MHz sino ad un massimo di 32 filtri. 

Maxital MIND32 garantisce un’elevata selettività tra i canali filtrati, un elevato guadagno e permette di regolare il livello massimo di uscita in funzione della quantità di mux filtrati in ingresso, evitando di degradare la qualità del segnale. 



La nuova centrale Maxital MIND32, a 5 ingressi, offre la possibilità di programmare fino a 32 filtri

Questa centrale è adatta a impianti di ricezione TV di medie e grandi dimensioni e  a impianti in fibra ottica, dove occorre avere un segnale perfettamente equalizzato. Vediamo quali sono i suoi punti di forza:

programmazione tramite Scansione Automatica in 3 step. Autoscan di tutto lo spettro DTT per rilevare e filtrare i mux con un valore superiore a 50 dBμV, per una programmazione rapida e veloce; 

regolazione automatica del Livello di uscita. Il livello viene calcolato automaticamente dalla centrale in funzione della quantità di mux filtrati in ingresso. Ciò permette all’installatore di non saturare la centrale e di avere un segnale perfettamente allineato;

– filtro LTE/5G automatico. Possibilità di settare il filtro LTE o 5G in modalità auto; 

CAG, Controllo Automatico del Guadagno, selettività 35dB @1 MHz. Elevata selettività dei filtri per attenuare oltre 35 dB in prossimità dei canali adiacenti; così si elimina ogni interferenza LTE/5G;

– Conversione canali. Possibilità di convertire all’interno della stessa banda i canali dei filtri programmati;

– fino a 32 filtri programmabili, regolazione del livello d’uscita.


L’offerta di Maxital comprende tutti i prodotti per realizzare un impianto completo di ricezione televisiva. Lo schema riportato qui a lato utilizza la centrale di testa Mind 32 configurata per distribuire i segnali TV utilizzando due mezzi fisici: cavo coassiale e/o fibra ottica

Distribuzione ottica e coassiale

La configurazione d’impianto riportata nella pagina a fianco presenta due opzioni: cavo coassiale oppure fibra ottica. Ecco quali vantaggi ne derivano:

– distribuzione coassiale. L’auto programmazione della centrale MIND32 permette di selezionare i migliori canali DVB-T/T2 dagli ingressi per distribuirli in uscita, assegnando ad ognuno di essi un filtro dedicato, garantendo così un’elevata selettività tra i canali adiacenti. Grazie all’ottimo guadagno e all’elevato livello d’uscita, la MIND32 è una centrale adeguata per distribuire i segnali DTT in impianti di medie e grandi dimensioni assicurando un’alta qualità. La presenza del filtro LTE/5G di cui la centrale MIND32 è dotata, evita di dover apportare modifiche in vista del secondo dividendo digitale;

– distribuzione in fibra ottica. Grazie alla perfetta equalizzazione, la centrale MIND32 è il prodotto più adatto per impianti monofibra o FTTH multiservizio dove è prevista una distribuzione in fibra ottica. Infatti, la selettività dei filtri garantisce la massima qualità del segnale, caratteristica fondamentale per la conversione del segnale su fibra ottica.

Tramite l’uscita test -30dB è possibile collegare un trasmettitore rame/fibra per gestire anche due impianti separati con un’unica centrale.



maxital.it