Con Cavel Easy Fiber la bretella ottica viene connettorizzata non con l’intero connettore SC/APC ma solo con il suo componente principale, la ferula di zirconia. Una soluzione che consente l’intestazione del cavo senza l’uso di attrezzi. 


▶ Fra i numerosi vantaggi offerti dalla fibra ottica abbiamo anche quello del diametro sottile del cavo: ciò facilità l’installatore durante le fasi di infilaggio del cavo ottico nel tubo corrugato. Per completare il cablaggio, il cavo ottico deve essere terminato con i connettori SC/APC, troppo grandi per passare insieme al cavo ottico all’interno di un tubo corrugato. 


Esploso del sistema Cavel Easy Fiber, il connettore SP/APC viene applicato senza ricorrere all’uso di attrezzi.

Per far questo bisogna usare una giuntatrice a fusione o soluzioni alternative. La terminazione del cavo ottico, in alcuni contesti, può risultare scomoda e richiede un attrezzo specifico che, nel caso della giuntatrice, ha un costo importante.

Finora nessun produttore aveva presentato un sistema di connettorizzazione tool-less, che evitasse sul campo l’utilizzo di una giuntatrice a fusione o di altre soluzioni alternative.

Per questi motivi Cavel propone la soluzione Easy Fiber, per consentire all’installare di infilare facilmente nel tubo corrugato un cavo ottico predisposto, che viene terminato con connettori SC/APC dedicati, senza l’uso di attrezzi.


Easy Fiber: soluzione tool-less

L’idea alla base di Easy Fiber è quella di connettorizzare la bretella non con l’intero connettore SC/APC ma solo con il suo componente principale, la ferula di zirconia: in fabbrica la fibra ottica viene resinata alla ferula e successivamente viene eseguita la fase di lappatura angolata a 8°. In questo modo il cavo ottico così connettorizzato mantiene la stessa capacità di infilaggio del cavo non connettorizzato.

Il riempitivo di rinforzo del cavo ottico (kevlar) viene utilizzato come sistema di traino. Questo sistema evita qualsiasi possibilità di collasso dello stesso in prossimità di curve strette al fine di preservare l’integrità della fibra: il codino incastrato sul portaferula e la guaina del cavo parzialmente sovrapposta al codino proteggono la fibra, in tutti i punti di discontinuità, nella fase di infilaggio e passaggio nelle curve delle tubazioni.



Il cavo ottico da 4 fibre terminato con sistema Easy Fiber lato traino, completo di STOA. Sono disponibili anche il cavo ottico da 8 fibre intestato con connettori SC-APC da un lato e con sistema Easy Fiber lato traino, dall’altro e il cavo ottico monofibra con sistema Easy Fiber su entrambi i lati.

Inoltre, la ferula ha una ulteriore protezione in PVC per evitare che la stessa sia contaminata durante la composizione finale del connettore attraverso l’aggiunta delle rimanenti parti meccaniche.

Nel caso di bretella monofibra, la guaina esterna è pre-incisa su i due lati opposti per tutta la sua lunghezza al fine di consentire all’installatore di sguainare il cavo semplicemente tirando i due lembi della guaina stessa per il tratto necessario; in tal modo, un eventuale eccesso di lunghezza del cavo ottico può essere sguainato per ridurre l’ingombro della sua ricchezza.

Nella confezione della bretella sono fornite le bustine dei kit contenenti le restanti parti meccaniche del connettore SC/APC da montare sul campo dopo la fase di infilaggio.



Easy Fiber: a chi serve di più

Easy Fiber è una soluzione che semplifica il cablaggio di un cavo ottico all’interno di un tubo corrugato e fa risparmiare tempo in modo significativo. 

È rivolta a diversi target, fra i quali:

– installatore non specializzato nella fibra ottica, che non ha competenze sulla giunzione e sulla terminazione dei connettori SC-APC;

– installatore alle prese con un impianto di medie e grandi dimensioni che deve essere realizzato in tempi brevi;

– società di installazione specializzata nelle soluzioni ottiche e composta da diverse squadre di installatori, che individua nell’Easy Fiber uno strumento in più per gestire il lavoro quotidiano;

– installatori che pur utilizzando regolarmente la giuntatrice a fusione o altre soluzioni, preferiscono avere sempre con sè una soluzione di backup per far fronte ad eventuali inconvenienti o contrattempi dovessero capitare. ■


Link utili

www.cavel.it