Brionvega presenta un videoproiettore DLP pensato anche come oggetto d’arredamento. Il case è di cristallo ed esprime l’identità tipica di un prodotto made in Italy, la tecnologia Sim2 garantisce qualità e affidabilità, con un unico obiettivo: emozionare.


Volume: SIAV_02_11 – Pagine: da 82 a 85

Il nuovo videoproiettore Visioemotion di Brionvega è stato progettato per essere utilizzato in casa, con una moltitudine di contenuti video che non si limitano al classico film. Un prodotto studiato per elevare la qualità del proprio tempo libero, per riscoprire il gusto dell’emozione, trend sempre più riconosciuti dai nuovi stili di vita. Un prodotto di qualità che unisce design e high-tech, concepito per accompagnare l’utente in una nuova dimensione emozionale, che solo il grande schermo può generare.


Oltre la dimensione visiva

Le tendenze di matrice sociologica che caratterizzano il nuovo decennio stanno cambiando il nostro modo di vivere. L’ambiente domestico diventa un luogo sempre più stimolante, all’interno del quale vivere un nuovo concetto di armonia e di lusso. Un luogo dove poter respirare un elevato benessere emotivo, anziché esibire oggetti e brand di moda. L’entertainment domestico, quindi, assume un ruolo sempre più centrale perché pienamente compatibile con questi nuovi trend. La richiesta di schermi televisivi sempre più grandi, ad esempio, è da intendersi come bisogno di maggiori emozioni: se pochi anni fa un televisore da 42” sembrava destinato ad entrare nelle abitazioni di pochi, ora questa dimensione sta diventando lo standard di mercato. Inoltre, la richiesta di televisori fino a 65” cresce in modo sostanziale. E chi desidera andare oltre i 65” si trova di fronte ad una scelta: acquistare un display affrontando, però, un investimento importante, oppure optare per un videoproiettore che può generare immagini di alta qualità, oltre che di dimensione variabile dai 100 ai 250 pollici. É però fondamentale sfatare una falsa verità, diffusa fra i non addetti ai lavori, poco appassionati di tecnologia. Una falsa verità che solo i custom installer possono controbattere: quando si parla di videoproiettori, spesso la mente richiama l’esperienza vissuta guardando una partita di calcio al bar, dove la qualità di visione è bassa. Niente di più sbagliato: l’utente, quindi, va informato ed educato. É indubbio che la visione ottenuta grazie ad un videoproiettore genera un grande impatto emozionale, a maggior ragione se il design del prodotto e la qualità delle immagini sono di alto livello.


DLP a singolo chip

Il nuovo proiettore Visioemotion è la sintesi delle linee che da sempre hanno contraddistinto i prodotti Brionvega e della tecnologia SIM2, riconosciuta leader nel mondo. L’obiettivo di Visioemotion è proiettare i diversi contenuti video come film, documentari, concerti musicali, videogame nella propria abitazione senza dover oscurare completamente l’ambiente, come accade per le sale home-cinema, perché la sua luminosità, 2.500 ANSI Lumen, è adeguata anche in presenza di luce ambiente. Visioemotion è un videoproiettore che sfrutta la tecnologia DLP a singolo chip e si presenta con una risoluzione Full HD, 1.920×1.080 pixel. Il rapporto di contrasto, con la tecnologia DynamicBlack è di 30.000:1. La lampada, UHP da 280W, garantisce un’autonomia di 2mila ore a piena potenza, che raggiungono le 3mila ore in Eco Mode. Osservando il pannello connessioni vediamo che Visioemotion è dotato di 2 ingressi HDMI versione 1.3, HDCP e DeepColor, e 4 ingressi analogici: RGBHV con connettore D-sub 15 pin, S-Video con connettore Mini DIN 4 poli, Video Component e Video Composito (RCA). Inoltre, per il controllo, Visioemotion offre due ricevitori infrarosso (anteriore e posteriore) per il telecomando, un mini ingresso USB per l’upgrade del firmware, l’RS232 per la gestione in un sistema integrato e un’uscita Trigger 12V.


Fino a 280 pollici

L’obiettivo in dotazione con il Visioemotion possiede un rapporto di tiro che si estende da 1,62:1 a 2,43:1. Ciò significa, ad esempio, che utilizzando uno schermo da 100” bisognerà posizionare il proiettore ad una distanza compresa tra i 3,5 e i 5,3 metri circa. Lo zoom e la messa a fuoco sono entrambi manuali, la funzione Lens Shift regola verso l’alto l’immagine del 50% o verso il basso del 30%. In armonia con un ambiente domestico elegante, Visioemotion diventa un raffinato oggetto d’arredamento, perfettamente a agio su qualunque superficie d’arredo. È stata progettata una staffa di ancoraggio a soffitto, dedicata, che permette di effettuare regolazioni funzionali al preciso posizionamento del proiettore rispetto allo schermo.