Tre famiglie di prodotto, Touch, Sense e Mycro, per un totale di 35 modelli. Si differenziano per la modalità di autenticazione, per il numero di record utente, la presenza dello schermo touch e dell’Wi-Fi.

Volume: SIAV_02_16 – Pagine: da 168 a 169

L’utilizzo dei sensori a controllo biometrico in un sistema integrato residenziale o commerciale rappresentano un comodo vantaggio, per pilotare elettro-serrature o altri carichi elettrici. L’affidabilità che questi dispositivi hanno raggiunto li pone al riparo da malfunzionamenti accidentali, oltre al fatto che abbinano sempre più di una tecnologia e quindi garantiscono un funzionamento sempre operativo. 
Invixium è una società canadese, con i laboratori di ricerca e sviluppo in India, specializzata nei sistemi di sicurezza per edifici residenziali e commerciali. 
Il catalogo dedicato ai controlli d’accesso è composto da tre famiglie di prodotto: Touch, Sense e Mycro, caratterizzati da prestazioni di livello, per i diversi target di clientela.


IXM Touch, con display capacitivo


Il dettaglio dei componenti interni del modello Touch, dotato di display capacitivo da 2,4”.

La gamma Touch dotata di sensore SecuGen è composta da 14 modelli, tutti con display touch capacitivo da 2,4”. 
I modelli serie X sono compatibili PoE, hanno la batteria di backup e il collegamento Wi-Fi. 
Inoltre, quasi tutti i modelli possono gestire diverse tipologie di Card contactless come EM Prox, HID Prox, MiFARE e iCLASS. Sono stati sviluppati per le imprese che devono registrare l’accesso dei dipendenti in azienda, con la registrazione di data e ora in record dedicati, fino a 500mila transazioni. La presenza del display consente anche di effettuare rapidamente le modifiche alle impostazioni del dispositivo. La modalità di autenticazione può essere singola, doppia o tripla.


IXM Sense, con sensore di prossimità

Per questa famiglia sono disponibili sensori di due tipi: SecuGen oppure Lumidigm con tecnologia HID Biometrica. Rappresenta una soluzione biometrica adeguata per le installazioni industriali come cantieri, raffinerie, fabbriche e ospedali. È possibile gestire 5mila utenti/10mila record biometrici in modalità 1:N (Utenti Record) oppure 50mila utenti/100mila record biometrici in modalità 1:1.


IXM Mycro, per il residenziale

Sette modelli con sensore SecuGen, compatibile con Card contactless come EM Prox, HID Prox, MiFARE e iCLASS. È stato progettato per garantire l’accesso ad ambienti home/office, la taverna o la piscina. Consente la creazione di profili per ogni membro della famiglia e dei suoi collaboratori, per personalizzare con grande flessibilità le diverse autorizzazioni. Possibilità di memorizzare fino a 100mila transazioni (Log).