Tutti i prodotti Laem, dedicati all’impianto DTT, sono stati rinnovati per filtrare i segnali LTE interferenti. La gamma dei centralini da palo, con filtro LTE integrato, è composta da oltre 30 modelli, con versioni specifiche per particolari problematiche.

Volume: SITV_03_12 – Pagine: da 160 a 160


Sia la serie di amplificatori da palo Laem WBX che i centralini da palo MFA sono stati aggiornati con filtri UHF passa basso, fino al canale 60. Per evitare eventuali interferenze con i segnali LTE provenienti da altre bande di frequenza, i filtri sopprimono anche i segnali con frequenze superiori agli 860 MHz. Questa nuova serie rappresenta l’evoluzione della precedente gamma di centralini da palo regolabili di ultima generazione, fabbricati con tecnologia SMD, ad amplificazioni VHF-UHF separate, da 2 fino a 5 ingressi. L’elevato livello d’uscita (113 e 115 dBµV) e l’alta linearità che offrono, garantiscono prestazioni di qualità con i segnali digitali. L’intermodulazione e la cifra di rumore sono due parametri determinanti per la qualità del segnale: i centralini Laem per ottenere prestazioni di livello offrono l’amplificazione separata e un’innovativa soluzione tecnica che rende particolari i propri amplificatori. Così viene abbattuto in modo evidente il tasso di intermodulazione: una caratteristica importante che riduce al minimo i danni generati negli amplificatori dai segnali LTE. Questi centralini da palo hanno molte parti in comune con la serie WMX autoalimentata: ciò permette di ottimizzare al massimo la componentistica e la produzione industriale, con un alto livello di ripetibilità e riduzione dei costi.