Numerose le attività avviate a favore dei trentuno punti vendita affiliati: questo il primo bilancio del Gruppo che si propone come punto di riferimento e di collegamento tra tecnologie, fornitori, provider e il mercato.

Volume: SITV_01_12 – Pagine: da 88 a 90

Gruppo Digitale Italia compie un anno: il mercato di riferimento ha offerto subito un riscontro rapido e positivo: gli specialisti affiliati hanno superato le trenta unità. Inoltre, le iniziative avviate a supporto del mercato confermano che l’attività è stata condivisa da tutti con razionalità e concretezza.
Il CDA di Gruppo Digitale Italia è composto tre persone, che vantano una lunga esperienza nel settore: il presidente Silvano Maccioni, il vicepresidente Giovanni Riggio e l’amministratore delegato Flavio Pantuliano. Vediamo di tracciare un bilancio del primo anno di attività analizzando tutto quanto è stato fatto.


L’obiettivo

Lo scopo per cui è nato Gruppo Digitale Italia è diventare un punto di riferimento e di collegamento tra le tecnologie, le aziende fornitrici, i provider di contenuti e il mercato. Quest’ultimo necessita di soluzioni installative sempre più evolute, per garantire agli utenti finali la possibilità di fruire di tutta una serie di servizi oggi proposti dal mercato.
L’impianto di distribuzione televisivo diventa il canale primario dei servizi, se opportunamente progettato e realizzato.
I nuovi scenari tecnologici prevedono l’integrazione di servizi in precedenza distinti tra loro; questo richiede la capacità di individuare nuove soluzioni per adeguare gli impianti esistenti.
La possibilità di definire nuovi scenari al proprio mondo lavorativo diventa possibile e auspicabile, considerando che il linguaggio digitale ormai accomuna tutte le tecnologie.

I punti cardine di Gruppo Digitale Italia vengono attuati costruendo adeguate relazioni fra affiliati, fornitori, providers e servizi

Le Azioni e gli Accordi

A sinistra, il multiswitch DRVM 408 con distribuzione delle 4 polarità e ben 8 linee derivate. A destra il multiswitch DRVM 404 con 4 linee derivate, certificato Sky

In questo primo anno d’attività GDI ha perciò avviato una serie d’iniziative e di accordi commerciali per consentire ai propri affiliati di operare in questi nuovi mercati, potendo far leva su un importante vantaggio competitivo.
L’obiettivo è stato ampliare la loro sfera d’azione verso mercati e nuove opportunità di business, ancora più apprezzate in un momento di flessione generale del mercato.
GDI ha stretto e sta chiudendo accordi commerciali e tecnici con importanti provider e produttori, per operare al meglio in settori considerati strategici.
Ad esempio, i multiswitch di Telefunken, che consentiranno di mettere a disposizione dei propri affiliati prodotti innovativi e competitivi.


La fibra ottica

Multiswitch Telefunken MW401, con 4 uscite derivate in standard SCR. È certificato da Sky Italia

Un accordo con una delle principali aziende distributrici di prodotti per l’impianto residenziale in fibra ottica, priorità assoluta per GDI, ha consentito di offrire ad ogni affiliato, a costo zero un impianto di distribuzione in fibra, completo per 21 utenze, da utilizzare come ‘laboratorio installativo’ per i tecnici dei singoli affiliati. Un’iniziativa che ha permesso a tutti gli affiliati di attivare con successo le opportunità commerciali che Sky ha riservato a questa soluzione d’impianto. Inoltre, è in dirittura d’arrivo un futuro accordo, di grande importanza.


Banda larga e Connettività

Cavo coassiale in rame ø 5,00 mm, certificato da Sky

La banda larga è la seconda priorità strategica per GDI che ha voluto fortemente stringere accordi con due provider del settore. L’accordo con Linkem, leader della connettività a banda larga WiMAX attraverso soluzioni wireless, consente a GDI di far diventare Linkem Service i propri affiliati. Il Linkem Service rappresenta il punto di riferimento per gli installatori coinvolti nel progetto di formazione. Un progetto che i tecnici e i commerciali di Linkem stanno realizzando presso gli affiliati presenti nelle zone di attuale copertura del segnale. L’innovativa tecnologia di Linkem consente, con l’installazione del nuovo modem Max Outdoor, una connessione affidabile e performante, anche in aree molto vaste e di periferia, non servite in modo adeguato dal doppino telefonico.
L’accordo con Tooway, il servizio a banda larga via satellite, consente di far diventare Tooway Center gli affiliati GDI: un’ulteriore opportunità che amplia la capacità d’offerta di GDI in questo settore.
L’accordo con Tooway e la formazione effettuata da Marcello Bologni, Responsabile Tecnico di GDI, ha permesso agli installatori degli affiliati GDI di qualificarsi con un attestato che rende la loro professionalità in linea con le aspettative del mercato. Con quest’ultimo accordo, tutte le piattaforme d’accesso alla banda larga sono nella completa disponibilità degli affiliati GDI che propongono il servizio e provvedono alla parte installativa.
Offrire servizi e installazioni per un impianto a banda larga, apre anche un ulteriore importante mercato: quello delle reti domestiche e aziendali.
L’insieme di apparati che, a partire dal punto di accesso installato dai tecnici permette ai clienti di utilizzare tutte le apparecchiature di rete presenti in un’abitazione come computer portatili e desktop, tablet, smartphone, decoder, televisori e così via.
GDI sta perfezionando ulteriori accordi commerciali per distribuire tramite gli affiliati una serie di componenti come router wi-fi, access point, apparati Voip, ecc.


Incontri Formativi

La parabola GDI, certificata presso i laboratori di Sky Italia

Aprire nuovi mercati tecnologici ai propri affiliati significa anche stimolare una crescita professionale dei tecnici che operano sul territorio, per acquisire conoscenze necessarie a proporre e installare al meglio gli apparati.
Per tale motivo, fin dall’inizio, uno dei cardini fondamentali dell’attività di GDI è stata organizzare giornate di formazione presso le sedi degli affiliati, per tutti i tecnici che fanno a loro riferimento.
Così facendo potranno sfruttare al massimo le opportunità che GDI metterà a loro disposizione.
Per questo motivo sono stati avviati una serie d’incontri dedicati alla banda larga in tutte le sue declinazioni, da quella satellitare alla banda larga terrestre con la tecnologia WiMAX di Linkem.
Gli affiliati e i loro installatori possono così modulare un’offerta completa e tecnologicamente esaustiva per soddisfare al meglio le richieste dei propri clienti.
Azioni di new business quanto mai utili e opportune per affrontare il mercato con importanti vantaggi competitivi. Gli incontri hanno riguardato anche le reti lan, la fibra ottica e la distribuzioni dei segnali digitali.
A breve verranno proposte sessioni sulla sicurezza, sulla videosorveglianza e su numerosi altri argomenti che apriranno nuovi scenari operativi.
In questo modo GDI ha la certezza di offrire non solo opportunità, ma anche strumenti professionali necessari a diventare punto di riferimento del mercato per queste piattaforme tecnologiche.