Dopo aver maturato un’esperienza significativa nell’ambito di nuovi settori in evoluzione, C.T.A. da una parte si avvia ad esplorare i mercati esteri, dall’altra lancia una campagna di affiliazione per favorire la crescita professionale degli installatori.

Volume: SIAV_02_13 – Pagine: da 68 a 71

Il processo di espansione di C.T.A. Consorzio Tecnologie Avanzate messo in atto dal presidente Massimiliano Fedrigo, sin dall’inizio del suo mandato, è stato caratterizzato nell’ultimo biennio da un’intensa attività di formazione e conoscenza di nuovi mercati, oltre che dallo sviluppo di importanti partnership che hanno dato vita a delle collaborazioni sinergiche considerevoli. Un’evoluzione che C.T.A. ha vissuto positivamente e che ha consentito al Consorzio di mettere piede in nuovi settori di competenza e creare sviluppo per i tanti operatori di mercato associati. È lo stesso Massimiliano Fedrigo a parlarcene: “Negli ultimi due anni abbiamo iniziato un lavoro di ricerca, di sviluppo e differenziazione dei mercati. Un percorso che ci ha portati, senza dubbio, a dei risultati soddisfacenti, pur mantenendo sempre fermo quello che è stato per anni il core business del Consorzio e per il quale lavoriamo tutt’ora affinché si possa maggiormente consolidare. E così, dopo un intenso iter evolutivo, e in virtù dei risultati raggiunti con il lavoro di oltre un decennio di attività, oggi ci ritroviamo a competere in diversi settori e a mantenere lo stato di salute di C.T.A. in una condizione ottimale. Attualmente, le aree di competenza alle quali offriamo i nostri migliori servizi sono essenzialmente cinque:

– Impianti tecnologici, che abbracciano la sfera domotica, elettrica ed elettronica, nonché le Telecomunicazioni, inclusi gli impianti audio video, la Sicurezza, la Videosorveglianza e l’Antincendio.
– Il Settore Energetico, che abbraccia le diverse fonti di energia alternativa.
– La Sicurezza nei cantieri, dalla valutazione dei rischi aziendali, con consulenza e formazione secondo il DLgs. 81/’08 Testo Unico per la Sicurezza
– L’Edilizia, con competenze che vanno dalla progettazione alla direzione dei lavori, compresa la consulenza in ambito civile, industriale, residenziale, ecc.
– La Consulenza Normativa, che si traduce in supporto al piano di adeguamento normativo previsto per gli impianti elettrici ed elettronici, impianti di allarme, videosorveglianza e automazione, antincendio e segnaletica conforme al d.lgs. 81/2008”.


Fonti di energia alternativa

Quello energetico è uno dei settori che ha visto un maggior coinvolgimento, nell’ultimo periodo, dei tecnici e dei professionisti del Consorzio: «Dopo una fase esplorativa – ci rivela Fedrigo – siamo entrati a pieno titolo nel settore energetico e abbiamo instaurato dei rapporti con aziende che presentano soluzioni innovative, quanto mai interessanti, da proporre al mercato. Abbiamo stipulato nuove partnership con società di produzione di energia rinnovabile, dal fotovoltaico al microeolico, ecc. Le stesse normative, uscite di recente, ci hanno aiutato ad esplorare questo tipo di settori per noi nuovi. Oggi, stiamo mettendo a punto dei sistemi che permetteranno, agli operatori del settore ai quali ci rivolgiamo, di poter vendere alle famiglie delle soluzioni innovative volte ad un risparmio notevole in termini energetici. In questo momento, infatti, il vero guadagno passa soprattutto dal risparmio, e C.T.A. punta a trovare delle soluzioni che permettano di sviluppare delle vere economie. È duplice quindi la missione che il Consorzio sta portando avanti: da una parte quella di aiutare gli installatori a fare business, spingendo la propria capacità a toccare con mano nuovi mercati, dall’altra agevoliamo la gente a risparmiare; due passaggi che racchiudono un denominatore comune che è quello di riuscire a superare al meglio questa fase di crisi che sta attanagliando l’intera nazione».

Massimiliano Fedrigo, Presidente di C.T.A.

Maggiore competitività a favore degli installatori

Grazie alle collaborazioni che C.T.A. ha stretto con importanti partner commerciali, i soci del Consorzio oggi sono in grado di realizzare impianti di diverso tipo: -TV sat e digitale terrestre -Sat bidirezionale -Wireless -Reti dati -Videosorveglianza e videoconferenza -Energia da fonti rinnovabili

«Oggi, per superare il clima di sfiducia percepito nell’ambiente, bisogna affrontare il presente con uno spirito comune, quello di superare questa fase di ristagno del mercato per dare vita ad un ciclo di attività completamente nuovo. A tal proposito, per incoraggiare gli installatori e supportarli nella propria attività, a fronte di un piccolo contributo annuo, C.T.A. offre loro tutta una serie di agevolazioni, dai corsi gratuiti alla stipula di convenzioni particolari, dal supporto tecnico allo sconto sull’acquisto di materiale. Insomma, ogni agevolazione che il Consorzio riesce ad ottenere a livello commerciale, lo riversa sugli installatori ponendo delle condizioni assolutamente vantaggiose».


Abbiamo aperto il fronte ai mercati esteri

Esempi di applicazione delle stuoie riscaldanti GRID

Dopo un attento studio di fattibilità, quest’anno C.T.A. ha deciso di varcare i confini nazionali ed esplorare i mercati esteri. Ce ne parla lo stesso Presidente Massimiliano Fedrigo: «Abbiamo deciso di guardare aldilà dell’Italia, di esplorare l’Europa e non solo; abbiamo fissato, infatti, una bandierina anche sul continente africano. Ci è parso doveroso avere una visione più ampia e, vista la contrazione del business interno, abbiamo allungato il raggio d’azione puntando a nuove piazze oltre frontiera. Nel tempo, abbiamo instaurato nuovi rapporti di business internazionali, soprattutto in quelle nazioni che richiedono sistemi tecnologici innovativi. In diverse nazioni, infatti, ancora oggi si registra un livello basso di presenza tecnologica; paesi che si ritrovano a partire quasi da zero che, grazie al nostro contributo, possono bypassare la fase iniziale di crescita progressiva e ritrovarsi in poco tempo direttamente a quella più evoluta. E il nostro contributo può essere senz’altro significativo, sia nel settore delle telecomunicazioni che in quello energetico. Dopo anni di esperienza, intatti, C.T.A. oggi è in grado di esportare all’estero tante soluzioni, frutto di anni di ricerche e sviluppo, già adottate e collaudate in Italia. Attualmente, proprio in questi paesi in via di sviluppo, stiamo realizzando dei progetti interessanti».


Campagna di Affiliazione 2013

Il Consorzio ha dato il via ad una serie di attività per gli installatori. A sinistra un momento relativo ad un corso di formazione e a destra un momento dell’incontro organizzato con le aziende del settore

Con lo scopo di consolidare la professionalità degli installatori, oltre che di creare la possibilità di acquisire importanti commesse nazionali ed estere, C.T.A. ha ufficializzato la propria campagna di affiliazione 2013, gestita dalla sua società consorella C.T.A. Trading S.r.l. L’obiettivo è quello di ampliare le competenze e rendere ancora più capillare la copertura su tutto il territorio nazionale con una vera e propria rete di installatori professionisti. «La campagna di affiliazione è partita di recente – afferma Massimiliano Fedrigo – ed è stata pensata per instaurare un rapporto sempre più fidelizzato e diretto con gli installatori, da una parte, e con le aziende disposte a collaborare, dall’altra. Rappresenta un’occasione importante per crescere e contribuire tutti insieme a raccogliere maggiori opportunità sul mercato. Basti pensare, tra gli altri, a settori quali la sicurezza, l’antifurto e la videosorveglianza, divenuti negli ultimi anni sempre più una necessità primaria; per non parlare di tutti i settori che abbracciano il mercato delle energie da fonti rinnovabili».


I servizi offerti agli affiliati C.T.A.

Attraverso l’affiliazione al Consorzio, tramite un piccolo contributo annuo richiesto, l’installatore può accedere ai seguenti servizi:
– Aggiornamenti tecnico/commerciali con aziende dei vari settori;
– Corsi di Formazione interni o attraverso convenzioni con primarie strutture nazionali (es. Patentini obbligatori);
– Aggiornamenti Normativi e sugli obblighi di legge (newsletter);
– Supporto Commerciale attraverso personale interno per progetti/offerte;
– Fornitura materiali a condizioni favorevoli e riservate grazie al potere di acquisto del gruppo;
– Supporto Tecnico per i lavori assegnati;
– Assegnazione lavori acquisiti da C.T.A. nei vari settori;
– Di prossima apertura, l’attività di E-Commerce di C.T.A. Trading, relativa a tutti i settori d’attività.


Impianto di riscaldamento elettrico all’avanguardia

Come eseguire una corretta installazione a pavimento delle stuoie riscaldanti GRID per un riscaldamento ottimale degli ambienti domestici

Nell’ottica di promuovere un maggior risparmio energetico, frutto di una combinazione efficiente ed economica, sono diverse le soluzioni adottate dal Consorzio. Eccone un paio, di seguito rappresentate.

GRID: lega di metallo amorfo scaldante, grazie alla quale vengono prodotte delle stuoie riscaldanti dello spessore di 1,2 mm, con larghezza standard di 50 o 100 cm, da installare a pavimento, a soffitto o parete. Consente un riscaldamento ottimale degli ambienti domestici ed è reperibile con spessori da 0,6 fino a 5 cm, secondo il fabbisogno calcolato dal progettista termico. Le stuoie hanno lunghezze variabili da 1 a 7 metri ed ognuna è dotata di cavi freddi di 5 metri. GRID, montato su griglia in vetroresina, nasce quale soluzione per l’interno, con potenze per mq che vanno dai 50 W ai 150 W, fino a 200 W per applicazioni speciali. Nell’immagine corredata è possibile vedere la semplicità di installazione del prodotto.

SKID: nasce per prevenire la formazione di ghiaccio e determina tra gli altri scioglimento della neve. Il prodotto è formato da una striscia polimerica scaldante da esterno adatta a molteplici utilizzi. Di semplice installazione, SKID è basato su un nastro contenente materiale amorfo il quale supera ampiamente le prestazioni dei sistemi idronici ed a cavo scaldante, grazie a caratteristiche come l’area di contatto ampia nella superficie fredda, la massima velocità di raggiungimento della temperatura operativa e la migliore efficienza energetica.


I riferimenti

C.T.A. Consorzio Tecnologie Avanzate
Via Giacomo Matteotti, 17
40057 Granarolo dell’Emilia (BO)
Tel. e Fax 051 76.33.87
www.c-t-a.org – cta@c-t-a.org