Dall’inizio di quest’anno è operativo un nuovo board, che rappresenta l’Associazione in tutti i paesi del mondo. Fra le novità strategiche, anche la recente vendita di CEDIA Expo a Emerald Exposition.

Volume: SIAV_01_17 – Pagine: da 30 a 31

L’attività di CEDIA Emea, operativa dal 1997 nell’ambito di un accordo di licenza, diventa tutt’uno con CEDIA: un’integrazione strategica, una naturale evoluzione, necessaria per sostenere uno sviluppo più efficace e sostenibile, attentamente valutato dopo aver verificato sia la coerenza di questa mossa con gli obiettivi fondanti dell’Associazione, sia la fattibilità pratica a livello operativo. La globalizzazione ha determinato anche questo importante momento della storia di CEDIA: avere una struttura autonoma in Europa, con quartier generale in UK, rappresentava comunque un investimento di risorse in parte ridondante con l’organizzazione della casa madre americana. L’affinità di intenti, dinamiche, strategie e attività, complice la globalizzazione, hanno reso conveniente questa decisione, sotto tutti i punti di vista. E il referendum sulla permanenza del Regno Unito nell’Unione Europea potrebbe, in piccola parte, aver accelerato le dinamiche.


Naturale evoluzione


Il taglio del nastro di CEDIA Expo 2016, organizzata a Dallas.

L’annuncio è stato dato da Vin Bruno, in una conferenza stampa organizzata al CEDIA Expo 2016 che si è tenuta lo scorso ottobre a Dallas. «Questa mossa strategica – ha dichiarato Vin Bruno durante la conferenza – segue la globalizzazione crescente delle imprese che sono membri CEDIA ed è una naturale evoluzione per CEDIA dopo l’introduzione del nuovo brand, avvenuta nel 2015». 
«L’integrazione porta con sé diversi vantaggi chiave 
– ha proseguito Vin Bruno – tra cui una governance snella, un ampio supporto globale, e tanto valore aggiunto per tutti i membri CEDIA. Questa integrazione rafforza la voce e l’influenza di CEDIA e dei suoi membri, a livello locale e nel mondo. I contatti quotidiani per i membri CEDIA non cambieranno, e potranno accedere ad un sistema di risorse molto più ampio e approfondito. I risparmi generati da questa integrazione verranno investiti in attività rivolte ai membri CEDIA».


Vin Bruno, CEO di CEDIA.

CEDIA Expo a Emerald Exposition

All’inizio del 2017, il Board of Directors di CEDIA ha annunciato la vendita di CEDIA Expo a Emerald Exposition, l’organizzatore di eventi fieristici più grande degli Stati Uniti. 
CEDIA sarà sempre coinvolta per dare un contributo strategico alla manifestazione e manterrà il pieno controllo degli eventi formativi, organizzando i corsi di formazione per i propri membri. Inoltre, i membri CEDIA continueranno ad avere gli stessi privilegi sia per l’ingresso gratuito alla manifestazione che per l’accesso a costi ridotti alle strutture di hospitality adiacenti la manifestazione. 
«Non è stata una decisione facile – ha commentato Vin Bruno, CEO di CEDIA – ma ancora una volta abbiamo agito nell’interesse dei nostri membri, per garantire loro un supporto ancora migliore. Oltre la metà del personale CEDIA veniva impiegato per organizzare la fiera; ora, invece, potrà essere a disposizione di attività a favore dei nostri membri. Emerald Exposition è una società specializzata nell’organizzare eventi fieristici, che vanta una profonda esperienza in tal senso: sotto la sua guida, CEDIA Expo avrà la possibilità di crescere con attività, iniziative e idee nuove. L’accordo prevede di gestire l’edizione 2017 insieme, per garantire una continuità durante il passaggio delle consegne: si terrà a San Diego dal 5 al 9 di Settembre».


Il successo di ISE 2017


CEDIA Expo: la prossima edizione.

ISE è una manifestazione di riferimento a livello mondiale. Nell’edizione di quest’anno CEDIA, come di consuetudine, ha organizzato un programma formativo molto intenso nei contenuti, modulato nelle tempistiche e orientato al conseguimento della Certificazioni. 
Il successo è andato oltre ogni più rosea previsione. 
In totale sono state proposte oltre 30 sessioni di training, con la conveniente formula del Training Session, che dava la possibilità di frequentarle tutte, e dell’acquisto anticipato scontato (Early Bird). Era comunque possibile iscriversi anche a singole sessioni. Sono stati organizzati corsi di 6 ore dedicati alla progettazione Home Cinema, realizzazione e cablaggio di un rack, al networking avanzato per il residenziale e ai principi di project management. 
I membri CEDIA hanno avuto l’opportunità di sostenere gli esami di certificazione relativi ai seguenti percorsi: 
– ESC-T, Electronic Systems Certified Technician; 
– ESC-D, Electronic Systems Certified Designer; 
– ESC-N, Electronic Systems Certified Networking Specialist. 
Per la prima volta è stata organizzata anche la conferenza sulla Cybersecurity in collaborazione con InfoComm. Infine, i Talks allo stand CEDIA: otto mini-sessioni con focus sui trend previsti da qui al 2020. Un concreto sguardo al futuro, per prepararsi ad affrontare le nuove sfide.