Continua incessante l’attività dell’associazione internazionale nel nostro paese, dal Connect with CEDIA ai corsi di formazione, passando anche dalle fiere di settore. In aumento le aziende associate. Ripercorriamo i passi per potersi iscrivere e diamo voce ai neo associati.

Volume: SIAV_02_13 – Pagine: da 50 a 55

Si intensifica l’attività di Cedia in Italia e passa attraverso il coinvolgimento di più figure professionali: architetti, system integrator, progettisti, custom installer, ecc. Operatori del settore coinvolti nelle diverse attività organizzate quest’anno dall’associazione internazionale, con lo scopo di intensificare i rapporti di collaborazione, di supportare la formazione dei professionisti e dare linfa ad un mercato che oggi più che mai ha bisogno di una spinta per proseguire il proprio percorso di crescita e di sviluppo. Si è partiti dall’ISE, la fiera di Amsterdam, con il consueto appuntamento riservato a tutti gli associati, importante per stabilire la linea guida tracciata da Cedia per tutto l’anno 2013. Lo scorso giugno, poi, si è svolto a Roma il Connect with Cedia al quale hanno preso parte circa un centinaio di professionisti e che ha permesso agli affiliati, e a coloro che vogliono far parte dell’associazione, di avviare un contatto diretto con l’organizzazione. L’occasione è stata propizia per realizzare il corso gratuito sulla progettazione dei sistemi integrati nelle abitazioni, che ha visto la partecipazione di oltre 60 persone, tra architetti e operatori del settore, durante il quale sono stati sviluppati i principi base della domotica e degli impianti audio video. A corredo del corso, inoltre, sono stati dispensati un booklet con i concetti base di domotica e di audio video e due white paper, sull’HDMI e sui Cablaggi, appositamente tradotti in italiano. “Linee Guida per i Cablaggi”, questo il titolo di uno dei whitepaper, ideato con l’obiettivo di fornire ai professionisti del settore i requisiti necessari per installare un’infrastruttura di cablaggio funzionale a garantire nell’abitazione uno stile di vita digitale e connesso in rete. Oltre a questi documenti, è da poco disponibile online sul website di Cedia, un terzo white paper dedicato alla sicurezza delle reti, interamente tradotto in italiano. Molto attiva la sessione finale dedicata alle “Domande e risposte” che ha visto salire sul tavolo dei relatori i due system integrator Cristian Stefanini e Claudio Contigliani, che in modo del tutto spontaneo hanno dato vita ad una sorta di tavola rotonda, rispondendo insieme a Laura Lazzerini alle varie domande dei professionisti presenti in sala.


Presente al Made Expo 2013, dal 2 al 5 ottobre

Si correda di un nuovo appuntamento l’attività di Cedia in Italia. In occasione del Made Expo 2013, una delle manifestazioni più importanti nel panorama europeo dell’Architettura, del Design e dell’Edilizia, l’associazione ne ha previsto la partecipazione con un proprio stand. Sarà presente alla fiera di Milano, infatti, dal 2 al 5 ottobre. Non solo, per l’occasione ha istituito un corso gratuito per architetti e interior designer che avrà luogo il 5 ottobre, ore 14:00, presso il Centro Servizi della Fiera Milano Rho. Durante l’incontro sarà fornita una panoramica sull’integrazione dei sistemi nell’abitazione moderna: dagli aspetti estetici a quelli multimediali, passando da quelli elettronici ed elettrici e facendo riferimento alle ultime tecnologie e soluzioni disponibili. Saranno trattati i concetti base riguardanti i sistemi domotici e audio video integrati, con particolare attenzione al risparmio energetico, alla gestione integrata di luci e tende nei sistemi domotici e alla facilità d’uso della domotica. Il corso, che ha come titolo “Progettare abitazioni Integrate Pronte per il futuro”, sarà principalmente rivolto ai professionisti del settore che concepiscono le abitazioni e fa parte dei percorsi di formazione organizzati da CEDIA per il miglioramento professionale di quelle figure con le quali è possibile collaborare e creare sinergie durante la realizzazione dei progetti. Infine, oltre al materiale didattico, normalmente distribuito durante i corsi Cedia, ai partecipanti sarà rilasciato il certificato di partecipazione.

Un momento dell’incontro Connect with Cedia realizzato a Roma di recente.

Corsi di formazione: nuovo appuntamento per i professionisti

Anche quest’anno Cedia dedicherà un evento formativo agli operatori italiani del settore organizzando una serie di corsi suddivisi in due giorni e distribuiti in diverse sessioni. Dopo l’esperimento del 2012 che ha visto una nutrita partecipazione di professionisti, l’Associazione internazionale per il mercato dei sistemi elettronici domestici e residenziali ha deciso di ripetere l’operazione fissando nelle date del 14 e 15 novembre l’appuntamento con coloro che intendono approfondire la conoscenza delle nuove tecnologie. Dopo l’appuntamento di Roma, sarà l’area di Milano ad ospitare i docenti Cedia che daranno luogo alle lezioni presso il Devero Hotel di Cavenago. Un’occasione unica di confronto e di crescita professionale che offrirà la possibilità, se richiesto, di affrontare l’esame e conseguire l’attestato Cedia, un certificato molto ambito dai professionisti del settore riconosciuto in ambito internazionale.


Dalla viva voce di Laura Lazzerini, membro italiano del Board di Cedia

Aumenta il numero degli associati italiani al Cedia. Sotto, Laura Lazzerini ne illustra i vantaggi
Tra architetti, system integrator, progettisti, custom installer, ecc., gli incontri Cedia sono sempre molto partecipati

«La presenza in Italia è garantita da un forte impegno da parte dell’associazione e le risposte non tardano ad arrivare – ci confida Laura Lazzerini. Quest’anno siamo partiti con l’ISE di Amsterdam, dove abbiamo organizzato degli incontri con gli associati CEDIA italiani, per poi passare al Connect with CEDIA che ha registrato un numero consistente di partecipanti. Ci siamo attivati con numerosi white paper, tradotti direttamente in lingua italiana e fruibili attraverso il nostro sito; inoltre, è prevista la presenza al MADE Expo, che ci vede coinvolti direttamente con un nostro stand, dove avremo modo di incontrare i tanti italiani interessati alla nostra associazione internazionale. Aumenta il numero degli associati, segno che gli operatori del nostro mercato hanno capito l’importanza che ricopre la formazione nel proprio percorso professionale. Non solo, Cedia offre l’opportunità di conseguire un certificato internazionale, un attestato sempre più ambito nel settore perché riconosciuto in ambito internazionale. A tal proposito – conclude Laura Lazzerini – sarà importante seguire i corsi previsti dal CEDIA direttamente in Italia il 14 e 15 novembre a Milano, per i quali ci attendiamo una forte partecipazione».


Tipologie d’iscrizione a CEDIA

Elenco dei benefici dell’iscrizione a CEDIA

Come visibile nella tabella riportata sotto, esistono diverse tipologie d’iscrizione a CEDIA, a seconda dell’attività svolta e delle esigenze specifiche. L’integratore di sistemi si può iscrivere compilando i moduli relativi al “Professionista della Tecnologia Residenziale”, il produttore invece si iscrive compilando i moduli relativi al “Trade Supplier”.
Esistono ulteriori tipi di iscrizione dedicate agli affiliati, agli studenti, ai rappresentanti commerciali e a coloro che prestano servizi professionali collegati al mondo dell’integrazione dei sistemi.


Come diventare membro dell’associazione

Corsi di formazione, due momenti della stessa giornata. Networking in totale relax a sinistra, sessione formativa a destra

È possibile compilare il modulo della richiesta d’iscrizione in italiano e scaricare gli altri documenti per iscriversi. Attraverso il sito www.cedia.co.uk, infatti, cliccando nella sezione italiana contraddistinta dalla bandierina che rappresenta la nostra nazione, entrando nella sezione “Entrare” è possibile scaricare il modulo di adesione. I documenti per iscriversi, scaricati online, sono da spedire all’indirizzo email: membership@cedia.co.uk. L’iscrizione diviene effettiva, una volta ricevuto il riscontro da parte di CEDIA sulla documentazione presentata, tramite il pagamento della quota associativa che ammonta a 350 sterline annue (circa 410 euro) per gli integratori di sistemi, gli affiliati, i rappresentanti commerciali e coloro che prestano servizi professionali nell’ambito dell’integrazione dei sistemi. Per i produttori, invece, la quota annua ammonta a 700 sterline (circa 815 euro), mentre per gli studenti la quota è di 25 sterline annue (circa 30 euro). L’equivalente in euro è calcolato al tasso applicabile nel momento dell’esecuzione del bonifico. Il pagamento della quota copre l’iscrizione per un anno solare ed è quindi possibile iscriversi in qualsiasi momento dell’anno pagando in base al periodo effettivo di iscrizione. L’anno successivo all’iscrizione, al momento del rinnovo, sarà corrisposto un importo pari alla frazione dell’anno rimanente.


I benefici degli associati

Elenco delle attività e degli eventi inquadrati per il livello
Al Made Expo, Cedia può garantire l’ingresso gratuito tramite l’inserimento del codice Cedia al momento della registrazione sul sito della manifestazione

I benefici specifici riguardanti i corsi di formazione e gli eventi dipendono dal numero di membri presenti nello specifico Paese. Raggiungendo un numero di membri sufficienti, in una scala di valori stabilita dal Board internazionale CEDIA, ogni paese può accedere a maggiori benefici per i propri associati. Pertanto man mano che il numero degli iscritti aumenta in modo proporzionale aumentano i benefici.


La parola ai nuovi associati CEDIA

CEDIA incrementa l’operato in Italia e in modo costante aumenta il numero degli associati; una realtà che pian piano prende sempre più corpo anche nel nostro paese e che consente di dar vita ad una serie di attività professionali utili ai tecnici del settore. Di seguito l’opinione di due aziende che hanno sottoscritto di recente la propria affiliazione all’associazione.


C.M. WORKS – Massimiliano Clarizio

Massimiliano Clarizio

«Siamo nati nel 2004 – ci racconta Massimiliano Clarizio – e ultimamente abbiamo iniziato un percorso dedicato alla progettazione e realizzazione di ambienti Home Cinema. Operiamo in ambito internazionale e proprio di recente abbiamo scoperto la realtà di CEDIA. Dopo aver partecipato all’ultimo Connect with Cedia di Roma e visto lo sforzo profuso ultimamente dall’associazione verso il mercato italiano, abbiamo deciso di affiliarci, consapevoli che questa rappresenta una delle associazioni del settore di maggiore spicco nel panorama mondiale. Non solo, il nostro apprezzamento verso Cedia è maturato anche alla luce dei corsi di formazione di alto livello che l’associazione è in grado di offrire, sia sul fronte tecnico che di carattere aziendale. Un valore aggiunto che consente agli operatori di conseguire una certificazione che ne attesti lo standard qualitativo; esattamente quello che serve ad un’azienda come la nostra che opera incessantemente sul mercato e che da sempre mira a stare al passo con l’evoluzione tecnologica. Ad ogni modo, il nostro obiettivo è quello di partecipare attivamente alle attività dell’associazione».


Ranieri 1891 – Nicola De Benedictis

«Conosciamo CEDIA da molti anni – esordisce Nicola De Benedictis – e siamo spesso in visita ai loro stand durante le fiere internazionali che puntualmente frequentiamo. Attratti dalla professionalità e dalla competenza di questa associazione, unitamente ai tanti riconoscimenti che riscuote a livello mondiale, abbiamo deciso di scoprire in modo più approfondito questo mondo. È bastato poco per capire che non c’era scelta migliore che fare parte di questa grande famiglia. Operiamo in questo settore da oltre 120 anni, quando il mio bisnonno si occupava di grammofoni alla fine dell’800; seguiamo sin da sempre l’evoluzione dei mercati e oggi crediamo sia arrivato il momento di portare l’azienda ad un livello di professionalità tale da poter affrontare anche i mercati internazionali. E non è che un punto di partenza, essere membri CEDIA è un punto di inizio per allargare i margini di miglioramento della nostra azienda. Siamo seguaci sin da sempre della professionalità, un concetto dal quale non si può prescindere nel nostro lavoro; in più abbiamo dalla nostra una forte esperienza ultra centenaria, pertanto CEDIA rientra appieno nella nostra filosofia aziendale».