Italiana Conduttori ha incrementato la capacità produttiva installando una nuova linea adeguata anche alla produzione di cavi LAN di categoria 7 e oltre. La gamma Navy, dedicata alla domotica nautica si amplia di nuovi modelli.

Volume: SIAV_02_13 – Pagine: da 164 a 165

Il programma di sviluppo dedicato alla produzione dei cavi Lan è stato progettato da Italiana Conduttori all’inizio del 2011. Fino a quel momento l’Azienda di Gropello Cairoli costruiva solo cavi coassiali, un prodotto che l’ha resa famosa in tutta Europa e oltre. L’obiettivo era quello di estendere la propria cultura industriale fondata, sulla qualità e sull’affidabilità, anche ai cavi di cablaggio strutturato. A quasi tre anni di distanza questo progetto è stato completato nella sua interezza: oggi Italiana Conduttori ha una capacità produttiva di cavi LAN pari a oltre 50 mila metri al giorno ed è in grado di offrire tutte le categorie richiesta dal mercato, dal Cat 5e al Cat 7A. Inoltre, questa nuova linea sarà in grado di realizzare anche il futuro Cat 8. Tutti i modelli della gamma sono disponibili anche in versione Navy, la linea dedicata al mondo della nautica.


Uno standard per il cablaggio

«La distribuzione audio/video/controlli, oggi, viene realizzata quasi interamente con una rete di cablaggio strutturato. Questo vale sia per il mondo domestico e residenziale che per quello commerciale. Il consumo di questa tipologia di cavi, utilizzati anche in impianti di videosorveglianza IP e di reti per PC è in crescita – ci spiega Loris Bronzo, direttore generale dell’Azienda. L’installatore domotico ha acquisito le necessarie competenze per lavorare su reti IP, qualunque segnale debba trattare. Per noi era naturale aggiungere al cavo coassiale anche la produzione del cavo per cablaggio strutturato. Abbiamo completato l’installazione di una linea che ci consentirà di allargare la nostra offerta fino ai cavi Cat 7, sempre con schermatura in treccia di rame. Al momento siamo gli unici a produrre cavo LAN in Italia in quantità e qualità: utilizziamo materie prime di origine europea». Con i nuovi modelli, l’offerta spazia dalla categoria 5e fino alla categoria 7A, con o senza schermo esterno (FTP o UTP), con guaina in PVC, Polietilene o LSZH (polimero ritardante la fiamma, a zero emissione di fumi e gas nocivi).

Loris Bronzo, direttore generale di Italiana Conduttori

15 anni di garanzia

Procedimento di produzione del singolo cavo telefonico. Una volta estruso l’isolamento di polietilene, il cavo rivestito viene raffreddato con dei getti di aria fredda. Nella foto è visibile il capstan di tiro che assicura al cavo in produzione una velocità costante
Al termina della linea dedicata alla produzione del singolo cavo telefonico, la bobina raccoglie il cavo che dovrà essere avviato alla procedura di binatura

Anche i cavi LAN, come tutti gli altri cavi prodotti Cavel, godono di 15 anni di garanzia. La linea che produce i cavi di cablaggio strutturato inizia con la trafilatura delle vergelle: il filo di rame subisce un allungamento per stiramento e, con successivi passaggi, viene portato al diametro richiesto. Quindi per recuperare elasticità transita in un forno a 600° di temperatura, viene ripulito da scorie e immerso in un bagno d’olio che forma una patina utile per evitare l’ossidazione. A questo punto inizia la produzione del singolo cavo telefonico: il polietilene estruso viene espanso e riveste il conduttore di uno strato isolante. La procedura di espansione avviene per iniezione di gas d’azoto: in questo modo viene garantito uno strato isolante più sottile che compensa l’incremento del diametro del conduttore interno dovuto all’aumentare della Categoria del cavo. Diversamente, se non venisse utilizzata l’iniezione di azoto, il diametro esterno del cavo LAN aumenterebbe significativamente. Il polietilene espanso presenta la struttura skin/foam/skin: una pellicola intorno al conduttore, la parte interna espansa e una pellicola esterna colorata che riveste la guaina.


Pronti per il Cat 7 e il futuro Cat 8

Binatura dei fili. Questa macchina intreccia due fili per formare una coppia, il cosiddetto doppino del cavo LAN. La particolarità di questa lavorazione è il passo di binatura che deve essere mantenuto il più costante possibile
Applicazione dei nastrini di schermatura e cordatura del cavo. In primo piano, protetti dalle griglie rosse, sono posizionati i 4 svolgitori, ciascuno dotato di un cavo binato a coppia. Sullo sfondo è visibile la bobina bianca che contiene il cross-web, necessario per produrre i cavi Cat 6. A seconda della categoria del cavo in produzione alle singole coppie oppure alle 4 coppie assemblate

«In questi ultimi due anni Italiana Conduttori ha compiuto importanti investimenti per diventare anche un produttore di cavi LAN – prosegue Loris Bronzo. Abbiamo acquistato quattro impianti per la binatura, una macchina di cordatura e nastratura di ultima generazione e una linea dedicata per la produzione a velocità elevata dei conduttori isolati. Il Laboratorio interno si è attrezzato per eseguire test di schermatura sul cavo finito, con la verifica dell’impedenza di trasferimento e dell’attenuazione di accoppiamento. La linea ad alta velocità per la produzione dei conduttori isolati ci consente di espandere al meglio il rivestimento e produrre cavi Cat 6 e Cat 7 dal diametro contenuto. La macchina a monotorsione che abbiamo installato è completa di tutte le opzioni: ad esempio, avvolge i nastrini a ciascuna delle quattro coppie, (la cosiddetta costruzione PIMF, Pairs in Metal Foil) necessari per il cavo Cat 7, oltre ad applicare il nastrino a tutte e quattro le coppie insieme e inserire il cross-web, tipico dei cavi Cat 6, per mantiene separate e in posizione ciascuna coppia. Infine, è già pronta per la produzione dei futuri cavi Cat 8».


La linea Navy: dedicata alla nautica

La trafileria interna, dedicata ai conduttori in rame, garantisce un elevato controllo della qualità: ne beneficiano le prestazioni del cavo LAN per costanza ed elevata qualità

I nuovi cavi LAN Cat 7A serie Navy completano l’offerta che comprende anche i seguenti modelli: LAN 540 NAVY (Cat. 5 U/UTP), LAN 541 NAVY (Cat. 5e F/UTP), LAN 640CW NAVY (Cat. 6 U/UTP ) e LAN 641 NAVY (Cat. 6 U/FTP). Tutta la produzione viene collaudata con la strumentazione dedicata, per rispettare le norme dei più diffusi standard internazionali (EIA-TIA, EN, IEC). I cavi della gamma NAVY sono tutti dotati di una guaina LSZH, che non propaga la fiamma e, soprattutto, non produce gas tossici o nocivi. Nonostante la Norma EN50117 ne preveda l’uso in interno, i cavi della gamma NAVY vengono prodotti con una speciale mescola per la guaina che li protegge dai raggi UV, secondo lo standard ASTM D2565, e ne rende possibile l’uso anche in ambiente esterno.