PRODOTTI

    Stoa: per cavo a 4 fibre, con bussole dotate di shutter

    La STOA di TCK-LAN è predisposta per il montaggio di 4 bussole SC/APC Simplex. Viene fornita, su richiesta, anche nella versione precablata con cavo da 4 fibre ottiche monomodali G.657 di varie lunghezze.


    Volume: SITV_03_16 - Pagine: da 125 a 125

    La STOA, Scatola di Terminazione Ottica d’Appartamento, rappresenta il punto di interconnessione tra la rete cablata dell’edificio e l’appartamento stesso.
    La STOA viene installata all’interno di ogni unità abitativa e crea, di fatto, il punto di partenza della rete in fibra ottica interna all’abitazione.



    Quattro bussole SC/APC Simplex

    Per realizzare la STOA, TCK-LAN propone una scatola di connessione ottica, modello 178232, conforme alle normative e alle specifiche richieste dalla Legge 164 e dalla guida CEI 306-22. Dispone, a richiesta, di un cavo di interconnessione con lo CSOE (Centro Stella Ottico di Edificio) dotato di 4 fibre ottiche monomodali G.657 terminate su quattro connettori ottici SC/APC.
    Viene realizzata in una scatola di materiale plastico ed è predisposta per il montaggio di 4 bussole SC/APC Simplex, protette dalla polvere con uno ‘shutter’. Inoltre, sono presenti i ganci per realizzare l’anello di abbondanza delle fibre e un vassoio porta-giunti a 4 posizioni. È disponibile anche la versione precablata con cavo di varie lunghezze.



    STOA, cosa bisogna sapere

    Una STOA deve avere dimensioni adeguate e garantire all’installatore un intervento facile e in sicurezza.
    Deve contenere almeno 4 bussole ottiche tipo SC-APC e predisporre l’accoglienza di tutte le fibre, presenti e future, della rete cablata di appartamento, con adeguati spazi sia per le fibre sia per le giunzioni. È richiesto il rispetto delle norme CEI EN 50411-3-4 e CEI EN 50411-3-8 per tutte le parti di gestione e contenimento delle fibre e, per ogni singola fibra, la numerazione univoca completa di descrizione della tipologia di servizio. L’attenuazione introdotta dalla fibra ottica connettorizzata, fra bussola e bussola, deve essere inferiore o uguale a 1,5 dB nella finestra ottica 1550 nm, senza interruzioni intermedie.
    La STOA può essere integrata nel QDSA oppure posizionata nelle sue immediate vicinanze.



    Correlati


    Prodotti

    Di ogni Classe, nel rispetto della CEI 100-7

    MICRO TEK

    Di ogni Classe, nel rispetto della CEI 100-7

    La gamma F.M.C. propone cavi coassiali con tutte le Classi di Schermatura, dalla A++ fino alla C. ...


    Coassiali per segnali HD-SDI

    MICRO TEK

    Coassiali per segnali HD-SDI

    Sei modelli, dal microcoax H290A (ø 2,9 mm) al COAX 11A (ø 9,8 mm), tutti conformi alle specifiche HD-SDI. Disponibili anche i modelli ...


    Attivi e passivi, serie 6000

    ELINT IARE

    Attivi e passivi, serie 6000

    Consentono di miscelare i segnali provenienti da due antenne UHF evitando interferenze su alcune frequenze. ...


    Nuova gamma “ABFA..L – ABFA/C..L”  tutti con filtro LTE a bordo

    LAEM Elettronica

    Nuova gamma “ABFA..L – ABFA/C..L” tutti con filtro LTE a bordo

    Gli amplificatori da interno autoalimentati vengono sostanzialmente impiegati come amplificatori di...



    APPROFONDIRE

    BENESSERE & SALUTE