PRODOTTI

    RJ45: tecnologia passante pinza e connettori dedicati

    La pinza professionale a crimpare modello 98-155 e la gamma di connettori RJ45 Cat5, 6 e 6A, UTP e FTP sono strumenti che fanno risparmiare tempo agli installatori nelle operazioni di terminazione e crimpatura.


    Volume: SIAV_01_18 - Pagine: da 156 a 156

    È naturale e conveniente per gli installatori mantenersi aggiornati nell’evoluzione di prodotti tecnologici al passo con l’evoluzione del mondo digitale. Alpha Elettronica presenta i connettori RJ45 a tecnologia passante con relativa pinza che crimpa e taglia contemporaneamente.



    Cosa significa connettore RJ45 a tecnologia passante?

    Questi speciali connettori si caratterizzano per avere nel corpo del connettore dei fori che permettono, oltre al centraggio cavo/contatto, la fuoriuscita dalla parte opposta all’introduzione del cavo stesso.
    È evidente che tale possibilità semplifica maggiormente l’assemblaggio, permette il controllo visivo della disposizione dei cavi prima di eseguire la fase di crimpatura evitando grossolano errori.
    Questi vantaggi rendono unica questa famiglia di connettori soprattutto utilizzando la speciale pinza crimpa e taglia (codice 98-155) sviluppata appositamente.
    Infatti, questo speciale utensile esegue la crimpatura e il taglio dei cavi fuoriusciti in sequenza, ottimizzando al massimo i tempi di lavorazione.
    Per garantire la massima affidabilità di crimpatura i pressori della pinza come pure la lama di taglio scorrono su due guide che ne garantiscono sempre la massima precisione e quindi garanzia di contatto.
    Questo attrezzo funziona come una normale pinza a crimpare ed è compatibile anche con i connettori RJ45 tradizionali.



    Correlati


    Prodotti

    BNC-HD: per collegamenti coassiali in HD-SDI

    MICRO TEK

    BNC-HD: per collegamenti coassiali in HD-SDI

    L’utilizzo di connettori specifici per lo standard HD-SDI è alla base per la realizzazione di un impianto capace di...


    ALSX300: switching +12V / 300 mA

    LAEM Elettronica

    ALSX300: switching +12V / 300 mA

    In questo modello di ultima generazione, a norma CE, è stata particolarmente curata la compatibilità elettromagnetica...


    MHD-2000: modulatore Full HD, DVB-T

    MARI srl

    MHD-2000: modulatore Full HD, DVB-T

    I modulatori AV trasformano il segnale proveniente da una sorgente Audio/Video in un canale VHF o UHF....


    Distribuzione TV in fibra ottica

    GALAXY

    Distribuzione TV in fibra ottica

    Il nuovo catalogo Galaxy dedica una sezione specifica ai prodotti per la distribuzione del segnale in fibra. Completa la ...



    APPROFONDIRE

    Tablet & Domotica: quale ruolo?

    Tablet & Domotica: quale ruolo?

    La domotica sta realmente prendendo sempre più piede nella vita di tutti i giorni, registrando rapide evoluzioni tecnologiche e di prodotto che semplificano la progettazione, l’installazione, la manutenzione e l’utilizzo della tecnologia. In questo contesto i tablet, primi fra tutti iPad/ iPod touch, stanno conquistando rapidamente un proprio spazio: un ruolo, a seconda dei casi, indipendente o complementare ai touch screen tradizionali. In questo articolo analizziamo, insieme alle aziende italiane associate CEDIA, alcuni aspetti che coinvolgono i tablet come, ad esempio, il ruolo che interpretano oggi nella casa intelligente, come potrà evolversi nel tempo e che rapporto si instaurerà fra questi touch screen e quelli più blasonati che presidiano il mercato da sempre....


    L’efficienza luminosa nei sistemi 3D

    Il metodo più utilizzato nei sistemi video e nei display, in grado di offrire una visione tridimensionale della realtà riprodotta, è la stereoscopia. Ciò avviene attraverso la migliore percezione della profondità indotta dalla visione binoculare. Per realizzare questa sensazione, gli occhi devono essere raggiunti da due immagini diverse che rispecchino il diverso angolo di visione dell’oggetto inquadrato.
    L’avvento dei sistemi di proiezione stereoscopica sul mercato Home Theater ha determinato grande interesse per la possibilità, finalmente concreta, di rivivere in ambito domestico l’esperienza entusiasmante, determinata dalla rivoluzione del cinema 3D.
    Una svolta epocale vera e propria, della quale hanno finalmente beneficiato le sale cinematografiche, resa possibile sia dal notevole sviluppo delle tecniche di ripresa stereoscopiche che dall’avvento dei sistemi di proiezione digitale e delle tecniche di visualizzazione stereoscopica connesse. Tale sviluppo, possiamo dirlo, è finalmente giunto a maturazione e il risultato oggi è pienamente godibile, almeno in sala cinematografica. Non si può ancora affermare la stessa cosa per l’ambito domestico dove, nonostante i grandi progressi tecnologici, sia in ambito distributivo del segnale stereoscopico che in ambito degli schermi piatti, la resa finale e il coinvolgimento spaziale dello spettatore sono affetti da alcune problematiche, prima fra tutte le ridotte dimensioni dello schermo.
    In quest’ambito la proiezione continua a godere di un vantaggio e di un appeal non trascurabile, specialmente per chi vuole fare della visione di film e video un esperienza coinvolgente e pretenda una riproduzione fedele dei contenuti.
    ...


    BENESSERE & SALUTE