PRODOTTI

Pearl anche in versione rack modello singolo e dual

Dalla versione portabile a quella da montaggio rack: Rackmount e Rackmount Twin. Modalità d’installazione a parte, tutti consentono la registrazione e lo streaming contemporanei di 4 canali indipendenti.


Volume: SIAV_04_16 - Pagine: da 134 a 135

È piccolo, leggero, facile da trasportare e da installare. Si tratta di Epiphan Pearl, una soluzione di registrazione, streaming e acquisizione video da qualsiasi fonte. Leggero ed estremamente facile da trasportare, nonché semplice da installare, questo prodotto all-inone risulta particolarmente performante per eventi live e altrettanto adatto per ambienti quali quello scolastico, industriale, sanitario, sicurezza e trasporto. Epiphan Pearl è un prodotto ideale per l’acquisizione di segnali video in alta risoluzione da sorgenti HDMI, SDI, DVI, VGA. Tramite un processore ad alte prestazioni, è in grado di registrare ed inviare in streaming fino a 4 canali indipendenti (sia in termini di codifica che di pacchettizzazione di streaming), ognuno con differenti layout richiamabili in tempo reale, e avere due uscite displayPort di monitoring.



Registrazione e streaming di 4 sorgenti HD

Con il supporto integrato per HDMI, DVI, VGA ed SDI (3G-SDI, HD-SDI, SD-SDI), Pearl è un sistema che consente la registrazione/ distribuzione di 4 canali contemporanei indipendenti, sia in termini di encoding che di streaming. Consente inoltre di creare e customizzare differenti layout multiviewer per ogni singolo canale, richiamabili in tempo reale in live mixing, a seconda delle esigenze durante la registrazione. Durante lo svolgimento di un evento live, l’obiettivo è quello di riuscire a produrre una presentazione più che mai accattivante, che includa il rapido susseguirsi di layout differenti. Grazie ad Epiphan Pearl è possibile farlo, questo dispositivo riesce a processare in modo immediato i segnali video e consente di creare diversi layout, come ad esempio:
– layout multiviewer con presentazione Pc affiancato alla telecamera, con un background del logo;
– layout con solo presentazione PC;
– layout con sola telecamera.
Ognuno dei layout proposti dal sistema può essere richiamato da un operatore durante l’evento in tempo reale, in modo rapido e semplice. Non solo, come noto a tanti professionisti esperti, molto spesso le richieste arrivano anche a manifestazione terminata. Capita sovente, infatti, la richiesta di ottenere anche uno o più componenti di flusso singolarmente; richiesta alla quale Pearl riesce puntualmente a fare fronte.



6 ingressi video e 2 ingressi audio analogici

Dotato di hard-disk integrato, Epiphan Pearl registra i canali internamente, e consente anche di esportarli su device USB o via FTP su server remoto, impostando questo trasferimento anche in automatico, senza la perdita di alcun frame, una volta terminato lo spazio su hard disk. A livello hardware è dotato di 6 ingressi video (2 HDMI, 2 SDI HD/SD 3G, 2 VGA) e 2 ingressi audio analogici separati; consente anche di gestire l’audio embeddato su HDMI o SDI. Presenta anche 2 uscite mini-display port indipendenti: su ognuna di queste è possibile visualizzare un canale di recording/streaming oppure un singolo ingresso come eventuale preview. Ad esempio, se si crea un layout multiviewer di recording/streaming, questo potrà essere distribuito verso altri display o aule, utilizzando la funzione multiviewer integrata. L’integrazione di 4 canali indipendenti lo rende decisamente funzionale per svariate applicazioni:
– Registrazione/streaming di 4 eventi indipendenti singoli;
– Registrazione/streaming nel medesimo evento, del master-program, e di tre telecamere live;
– Registrazione di 3 singoli strumenti e relativa combinazione in multiviewer (tipico medicale);
– Destinazione di un singolo canale alla registrazione dell’evento, con bassa compressione e quindi alta qualità, nonché dedica un secondo canale allo streaming del medesimo evento, ma con maggiore compressione.
Con queste funzionalità, Epiphan Pearl risulta molto flessibile, utile in svariati settori: dal medicale al corporate, dal broadcasting al service, ecc.



Rackmount e Rackmount Twin

Oggi Pearl viene proposto da Epiphan in versione singola, portabile, oppure in modalità montaggio rack, da cui deriva il nome Epiphan Rackmount.
Quest’ultimo modello è dotato di memoria SSD da 512 GB (a differenza dell’hard disk da 1 TB del Pearl), e presenta una porta USB frontale. Infine, questo dispositivo è proposto anche in versione dual: rackmount twin. Non sono altro che due sistemi Pearl completamente indipendenti, montanti come unico dispositivo solitamente utilizzato per l’installazione in rack ad alta densità. Per tutti, è predisposta l’interfaccia di controllo tramite touchscreen, con la possibilità di visualizzare per ogni canale il layout in preview prima della sua applicazione, nonché l’interfaccia di controllo tramite web-server, con possibilità di sincronizzazione e autenticazione LDAP.



Correlati


Prodotti

XJ-L8300HN: Laser 4K, 5mila Ansi Lumen

CASIO

XJ-L8300HN: Laser 4K, 5mila Ansi Lumen

Il numero crescente di applicazioni per proiettori 4K e la volontà di crescere nel mercato professionale hanno determinato la...


Maximilian: produzione avviata

SCREENLINE

Maximilian: produzione avviata

Lo schermo Maximilian è dedicato a teatri, sale cinematografiche, luoghi di culto e, più in generale, al mercato Large Venue...


Nuovi Big Frame e Only White immersività

SCREENLINE

Nuovi Big Frame e Only White immersività

La videoproiezione immersiva ridefinisce la funzionalità degli spazi e determina nuovi modi...


LOUSB: in fibra ottica, fino a 100 km

NOVATEC EUROPE

LOUSB: in fibra ottica, fino a 100 km

Un extender per applicazioni professionali, che supporta la fibra ottica multimodale fino a 2 km e monomodale fino a 100...



APPROFONDIRE

BENESSERE & SALUTE