PRIMO PIANO

ISE 2019: aree tematiche e trend

A ISE 2019, la suddivisione dello spazio in aree specializzate è stata organizzata per rendere più efficace e produttiva la visita nei 15 padiglioni. Le aree sono: Residential Solutions, Audio & Live Events, Digital Signage & DOOH, Smart Building, Unified Communications, Educational Technology.


Volume: SIAV_02_18_ISE - Pagine: da 20 a 23



ISE si estende su tutta la superficie espositiva di RAI Amsterdam. La suddivisione dello spazio in aree specializzate fa riferimenti ai seguenti padiglioni:

- Residential Solutions, Hall 5
- Audio & Live Events, Hall 5, 6 e 7
- Digital Signage & DOOH, Hall 8
- Smart Building, Hall 9
- Unified Communications, Hall 11
- Educational Technology, Hall 13



Gli ingressi, nuova stazione Europaplein Metro linea 52

Le entrate sono diventate cinque (vedi mappa a sinistra, la parte in basso):

- Holland Entrance C
- Europe Entrance B
- Entrance D
- Europe Entrance A
- Amtrium Entrance L
oltre alla Park Entrance F, per chi utilizza il parcheggio auto.
Europe Entrance A e Europe Entrance B consentono di accedere direttamente alla Hall 15; con Entrance D si accede direttamente alla Hall 13 (Education Technology);
Holland Entrance C dà accesso alle Hall da 8 a 12 e l’ultima (Amtrium Entrance L) direttamente alla Hall 4.
Chi desidera assistere il primo giorno all’inaugurazione della fiera (martedì 5 febbraio), varcate la soglia dell’Europa Entrance (A o B), si ritrova nella Hall 15 che porta al grande spazio antistante il padiglione 2, dove avviene il classico taglio del nastro.



ISE Main Stage, frequenza libera

Nella Hall 8 è stato allestito il teatro Main Stage organizzato con una platea (posti a sedere) e un palco dedicato ai relatori.
Ogni giorno vengono organizzate sessioni da 20 minuti con interventi mirati a presentare Case Study e, più in generale, quali benefici portano con sè le nuove tecnologie. La frequenza è libera, non serve preregistrarsi per accedere alle sessioni, che sono tutte completamente gratuite.



Residential solutions, Hall 5 e 1

Le soluzioni residenziali sono riunite nella Hall 5 con un piccolo spazio aggiunto nell’adiacente Hall 1. L’Infrastruttura fisica multiservizio passiva favorisce lo sviluppo di sistemi domotici perché predispone l’infrastruttura di cablaggio e gli spazi tecnici, adeguati e future proof, per evitare successivi interventi di muratura quando si dovrà espandere l’impianto. Anche in questo mercato la cultura della soluzione e del servizio ‘su misura’ sono basilari: un grande vantaggio per il system integrator e il custom installer che basano il loro successo su questi valori culturali.
Il mercato IoT non rappresenta ancora un business concreto, ma contribuirà sempre di più alla personalizzazione della soluzione.

I mercati
- Appartamenti in condomini,
in ville uni o plurifamiliari
- Showroom e Flagship Store
- Board Room ad elevato comfort

Elementi chiave
- Infrastruttura multiservizio
- Servizi a valore aggiunto
- Efficienza energetica
- Sicurezza
- Controllo Remoto

Trend tecnologici
- Assistente personale
- Realtà Virtuale/Aumentata
- Piattaforme tecnologiche
integrate: home+automotive
- Internet of Things (IoT)



Audio & Live Events, Hall 7 e 6

Aumenta quest’area espositiva che, oltre alle Hall 6 e 7 da quest’anno occupa anche una parte della Hall 5. In questi mercati l’esperienza immersiva è un elemento vincente, soprattutto nell’audio, che coinvolge l’utente professionale come il privato. Il trattamento acustico degli ambienti è un’opportunità di business perché favorisce i rapporti e genera comfort, il mondo HoReCa (Hotellerie-Restaurant-Café) è un eloquente esempio.
L’audio basato su Dante garantisce quella flessibilità tanto attesa.
Crescono gli ambienti Home Theater e Home Multimedia multicanale.
L’integrazione dell’assistente personale nei sistemi multiroom e la qualità sonora dell’audio ad alta definizione sono elementi che emozionano; i diffusori da incasso attraggono gli interior designer e dimostrano la presenza non invasiva della tecnologia.

I mercati
- Home Cinema/Multimedia
- Auditori, Sale Conferenze
- Musei, Uffici, Ambienti di Culto
- Retail, Flagship Store

Elementi chiave
- Intelligibilità del parlato
- Immersività del suono
- NGA, Next Generation Audio

Trend tecnologici
- Audio over IP
- Standard AES67
- Interfaccia comune
- Piattaforme intercom basate su IP



Digital Signage & DOOH, Hall 8

La comunicazione è sempre più personalizzata. Il Digital Signage, un mercato in crescita, sta sostituendo progressivamente poster, cartelloni pubblicitari, cassonetti luminosi e punti informativi realizzati con supporti a base di carta/materiali plastici.
Ma il digital signage può fare molto di più: cioè consentire la comunicazione nei luoghi dove finora non era mai stata pensata; un grande punto di forza che valorizza la creatività e la soluzione su misura, oltre che contribuire a diffondere la cultura dei servizi. La possibilità di gestire e aggiornare i contenuti rapidamente, anche da remoto sono altri elementi vincenti.
Da tener sempre in evidenza il TCO (costo totale di possesso) e il ROI (ritorno dall’investimento).

I mercati
Il Digital Signage è trasversale a tutte le attività commerciali e informative; alcuni esempi: Retail, Banche, Ristorazione, Hospitality, Museale, Pubblicità, Turismo, Servizi di pubblica utilità.

Elementi chiave
- Manutenzione ridotta
- Produzione contenuti
- Controllo remoto
- Comunicazione personalizzata

Trend tecnologici
- Videoproiezione laser
- Monitor che interagiscono con smart device
- Projection mapping
- Realtà aumentata (AR)



Smart Building, Hall 9

Gli impianti tecnologici di un condominio da qualche anno sono stati definiti impianti di comunicazioni elettroniche. Una categoria che comprende tutte le soluzioni ‘elettroniche’: dal broadband alla ricezione TV, dalla videosorveglianza alla sensoristica in senso lato. I riferimenti normativi sono chiari: la Legge 164, che recepisce la Direttiva europea 2014/61/EU, ha introdotto un nuovo articolo nel testo unico dell’edilizia che rende obbligatoria l’infrastruttura fisica multiservizio passiva. Ciò facilita ogni nuova installazione e, soprattutto, consente adeguamenti futuri a costi più accessibili. Si aprono le porte a Internet delle Cose (IoT) e all’implementazione dei più diversi sensori.

I mercati
Residenziale: Condomini, Villaggi, Ville, Strutture di Hospitality.
Commerciale: Uffici Pubblici e Privati, Sedi e Aree commerciali.

Elementi chiave
- Miglior qualità della vita
- Adeguamenti futuri a costi contenuti
- Servizi personalizzati

Trend tecnologici
- Integrazione di sensori (IoT)
- Interfacce vocali
- Servizi di videosorveglianza basati su VR, AR e MR



Unified Communications, Hall 11

Condividere per collaborare è diventata la parola d’ordine. La ristrutturazione degli spazi adibiti a uffici porta a ridefinire il layout delle superfici: si riduce considerevolmente la quantità di scrivanie personali a favore di ambienti di varie dimensioni, strutturati per lavorare in team. Sempre di più si lavora in mobilità: diventa prioritario concepire un’architettura di sistema che renda compatibili i device utilizzati da tutti, per comunicare con un’interfaccia comune. Obiettivo: ottimizzare i processi e ridurre le perdite di tempo per incrementare la produttività.
Gli strumenti di collaborazione/condivisione e la conferenza (audio/video o soltanto audio) sono gli strumenti aziendali più richiesti.

I mercati
Attività pubbliche e private, dalle PMI alle Multinazionali, Fornitori di servizi.

Elementi chiave
- Comunicazione intelligibile
- Incremento della produttività
- Ottimizzazione delle risorse condivise

Trend tecnologici
- Speech Synthesis
- Plug & Play
- Telepresenza immersiva



Educational Technology, Hall 13

Il dibattito, di grande attualità, è in corso: la lezione frontale ha gli anni contati a favore di una condivisione totale della lezione da parte di insegnanti e studenti? Oppure si raggiungerà un punto di equilibrio che porterà all’adozione di un metodo misto? Un dato è certo: nelle aule scolastiche il numero di monitor multitouch e di videoproiettori è in crescita, soprattutto nelle scuole private, più sensibili alla competizione. Da aggiungere: la
user experience elevata di questi strumenti offre alle generazioni di nativi digitali, a proprio agio con gli smart device, un forte argomento motivazionale, di profondo coinvolgimento.
Il prossimo obiettivo? Assistere alle lezioni registrate sul server; comunicare con un tutor per avere risposte in tempo reale. In più: la tecnologia consente confronti e condivisioni rapide anche fra docenti e fra docenti/dirigenti.

I mercati
- Scuole di ogni ordine e grado
- Centri di Formazione
- Attività di training in azienda

Elementi chiave
- User Experience
- Condivisione dei contenuti
- Interazione da remoto
- Utilizzo intuitivo e immediato

Trend tecnologici
- Monitor multitouch
- Proiezione Laser/Laser+Led
- Cloud: Sicurezza e Privacy
- Didattica basata su VR e AR



Correlati


Prodotti

TK-17M: portatile, solo 800 grammi

TCK-LAN

TK-17M: portatile, solo 800 grammi

Uno strumento affidabile, dal conveniente rapUno strumento affidabile, dal conveniente rapporto prezzo/prestazioni...


LexCom Home: il kit Essential

Schneider Electric

LexCom Home: il kit Essential

È stato pensato per l’installatore che chiede un QDSA completo di tutti gli accessori, conveniente e facile da montare. ...


Regolamento CPR UE 305/11  introduzione e gestione

CAVEL

Regolamento CPR UE 305/11 introduzione e gestione

Questo documento descrive e spiega come Italiana Conduttori si fa garante della Certificazione dei propri cavi, in base...


SAT9009HD/CARD CI PVR, con dCSS

GALAXY

SAT9009HD/CARD CI PVR, con dCSS

Un decoder che sarà disponibile a breve anche in versione dCSS, per la distribuzione monocavo evoluta...



APPROFONDIRE

BENESSERE & SALUTE