PRODOTTI

    HD TAB 9 STCOI: schermo touch da 9 pollici, full optional

    Il nuovo modello si distingue sia per lo schermo che per la dotazione di funzioni, di profilo ‘full optional’. Rispetto all’HD TAB 7, la superfice del display è di quasi il 30% più grande.


    Volume: SITV_01_14 - Pagine: da 164 a 165

    Il nuovo HD TAB 9 STCOI si presenta come il top di gamma, destinato agli installatori professionisti. La dotazione di funzioni è pressoché completa, sia per le App opzionali che per quelle in dotazione che, utilizzando un gergo automobilistico, definiremmo Full Optional. Con il nuovo HD TAB 9 STCOI non è più necessario conoscere il Symbol Rate del programmi da misurare/visualizzare: ci pensa lo strumento a trovare il corretto valore. Il nuovo tuner di cui è dotato sfrutta un microprocessore di ultima generazione che integra questa funzione.



    Touch & Tasti meccanici

    Come per i precedenti modelli, la modalità d’uso si effettua sia toccando lo schermo che agendo sulla manopola a transponder e i 9 tasti meccanici, per consentire all’installatore di operare in qualsiasi condizione. Il touch screen, comunque, è escudibile da menu, un’opzione utile ad esempio quando ci si trova ad operare su un traliccio. La tastiera svela la prima novità: la funzione Screenshot. Premendo il relativo tasto è possibile registrare in formato bmp (bitmap) qualsiasi schermata il display visualizzi; ad esempio: spettro, costellazione, misure, menù, ecc. Il file verrà salvato sulla chiavetta collegata alla porta USB.



    Il pannello delle prese

    Partendo dall’analisi dei connettori presenti, ci si rende conto di quanto sia completa la dotazione. Il nuovo HD TAB 9 STCOI è dotato di due ingressi: F coassiale e ottico FC/ST/SC. All’interno dello strumento è presente un convertitore ottico/elettrico, per eseguire misure di potenza e attenuazione, nonché effettuare misure RF da ingresso ottico, decodificare i servizi e visualizzare lo Spettro. Inoltre, sono presenti i seguenti: ASI IN e OUT per il Transport Stream (connettori BNC) e gli ingressi 10 MHz e 1PPS, sempre con BNC. È disponibile anche lo slot Common Interface. Sul fronte Audio/Video oltre all’uscita HDMI, utile per collegare un monitor o un videoproiettore per riprodurre ciò che il display visualizza, troviamo due jack da 3,5 mm AV IN e AV OUT (con audio stereo). La presa AV OUT si comporta allo stesso modo dell’HDMI OUT, solo che gestisce soltanto immagini SD. Infine, le due prese USB per l’upgrade del firmware, la gestione dei piani di memoria e la registrazione delle videate ottenute premendo il tasto Screenshot e l’ingresso GPS. Sul lato destro, separati dagli altri, vi sono due prese RJ-45: ingresso TS over IP e Lan Ethernet.



    Le novità

    Questo analizzatore offre la misura dei segnali digitali negli standard DVB-S/S2 multistream, ovvero più flussi di trasmissione sullo stesso transponder; ad esempio, nei transponder di trasferimento di RAI, sulla stessa frequenza, vengono veicolati più streaming, per distribuire i diversi programmi regionali e il profilo del DVB-T2, nelle due versioni, base e lite.
    Inoltre, quando viene analizzato un segnale DVB-T2 multi PLP, è possibile selezionare il PLP desiderato e valutare la composizione multistream del segnale.
    La funzione TS STREAMING, disponibile anche in modalità TV e CATV, permette di salvare lo Streaming del segnale ricevuto in una memoria esterna (per visualizzarlo successivamente all’occorrenza) oppure di inviarlo alla porta LAN.
    Lo strumento, infine, è dotato di un ingresso TS over IP, per deincapsulare il contenuto del flusso IP ed effettuare misure di qualità sul trasporto IP, nonché decodificare i servizi trasportati.



    Transport Stream Analyser

    L’HD TAB 9 STCOI permette di effettuare analisi e misure tipiche delle applicazioni broadcasting. Il Transport Stream Analyzer integrato consente di analizzare il flusso demodulato dal tuner oppure iniettato tramite l’ingresso ASI e verificare la presenza degli errori di priorità 1, 2 e 3 della norma ETR 101290. Inoltre, grazie alla presenza dei segnali 10MHz/1PPS (tramite gli appositi connettori oppure tramite il ricevitore GPS integrato) è anche possibile effettuare misure in tempo reale del Network Delay del segnale. Questa misura è fondamentale per gli operatori di rete, per assicurarsi che il Transport Stream rispetti i vincoli imposti dalla trasmissione digitale terrestre in SFN.



    Le altre funzioni

    L’HD TAB 9 STCOI, come si può vedere dalla tabella allegata, offre una moltitudine di altre funzioni che si selezionano con la stessa modalità presente negli altri strumenti della gamma Rover. Come, ad esempio, la misura di Echi e Microechi nelle reti SFN, oppure la misura del MER Versus Carrier, Channel Logger, funzione filtro RBW (Resolution Bandwidth), Sat Expert, Barscan (Livello/Potenza di tutti i canali), test interferenze LTE, filtro LTE, funzione Help, Riflettometro.



    Correlati


    Prodotti

    MKB5/4: Miscelatore-Combinatore per LA7

    LAEM Elettronica

    MKB5/4: Miscelatore-Combinatore per LA7

    Lo spostamento sul canale 25 UHF (in alcune zone) dell’emittente La7 comporta la necessità di traslare in banda IV...


    Quad 3DGFLEX EVO: da QPSK a COFDM, slot CI flex

    FRACARRO RADIOINDUSTRIE

    Quad 3DGFLEX EVO: da QPSK a COFDM, slot CI flex

    La famiglia 3DGFLEX Fracarro si arricchisce con una nuova generazione di moduli, capaci di...


    CSOE: due configurazioni per distribuzione o servizi

    TCK-LAN

    CSOE: due configurazioni per distribuzione o servizi

    Il Centro Stella Ottico di Edificio è stato pensato per attivare rapidamente i servizi richiesti dai...


    Nuova gamma “ABFA..L – ABFA/C..L”  tutti con filtro LTE a bordo

    LAEM Elettronica

    Nuova gamma “ABFA..L – ABFA/C..L” tutti con filtro LTE a bordo

    Gli amplificatori da interno autoalimentati vengono sostanzialmente impiegati come amplificatori di...



    APPROFONDIRE

    BENESSERE & SALUTE