CASE HISTORIES

Genesis Technologies: Experience Center, for Professionals by Professionals

È stata inaugurata all’inizio dell’estate la Show Room di Genesis Technologies: un’area che ripropone diversi ambienti, dedicata allo sviluppo dei progetti, a disposizione di partner e interior designer.


Volume: SIAV_04_16 - Pagine: da 62 a 67

«Vogliamo essere e proporci con originalità, fare del nostro core business la competenza distintiva per creare un rapporto fondato su valori etici. Non un distributore moving box, ma un partner fidato per seguire e sviluppare i progetti dei nostri rivenditori. Questa è la mission che vogliamo percorrere: essere for Professionals by Professionals».
Nelle parole di Giorgio Boschi, General Manager di Genesis Technologies Italy, si concretizza tutta la mentalità aziendale: generare qualcosa di nuovo per dare spazio a modelli di business innovativi ad alto potenziale creativo. In effetti questo ‘spazio’ non rappresenta più solo un concetto astratto: grazie alla recente apertura dell’Experience Center di Genesis Technologies Italy, le intenzioni hanno preso finalmente una forma ben definita.



Experience Center: crescere e condividere insieme

Dal 2014 Genesis Technologies è approdata anche in Italia. La missione principale che ha contraddistinto il lavoro di Genesis Technologies, è stata quella di selezionare un gruppo di dealer/ system integrator da sostenere con i migliori brand e adeguati servizi di pre e post vendita, per metterli nelle condizioni ottimali di trascorrere tutto il tempo necessario con il cliente finale, e dedicarsi interamente a condividere il progetto elaborato esclusivamente per loro.
Dopo Belgio, Spagna, UK, Francia, Svizzera e Germania, la tappa italiana segna un punto di svolta importante di questa filosofia aziendale, grazie all’apertura dell’Experience Center di Milano, un vero e proprio ‘incubatore di idee’.
«L’idea che vogliamo ci contraddistingua sul mercato – dice Giorgio Boschi – è quella di formare una realtà imprenditoriale capace di tenere insieme tante categorie di professionisti – distributori, progettisti, interior design, architetti – e di farle comunicare e operare in sinergia tra di loro. Garantire quindi un servizio, una soluzione integrata a reale valore aggiunto. Soltanto una larga collaborazione fra professionisti del settore e partner/dealer, può essere davvero proficua per realizzare e finalizzare il miglior progetto, apportando un reale vantaggio competitivo».



Share economy

In una tale prospettiva trova perfetta applicazione l’idea che ha portato alla realizzazione della Showroom di Genesis Technologies Italy, un percorso dimostrativo in perfetto stile share economy, nella piena intenzione di condividere spazi, servizi e conoscenze.
L’obiettivo, verso cui Genesis si è orientata, è stato quello di concentrarsi ancora di più sul cliente e, pertanto, ragionare soprattutto in termini di soluzioni, cioè risolvere le problematiche che affronta quotidianamente l’utente finale, piuttosto che concentrarsi soltanto sui prodotti in vendita. Fornire quindi un supporto efficace senza accontentarsi di vendere semplicemente un prodotto selezionato.
Per questo è fondamentale, come afferma Boschi stesso, «cercare di coniugare esigenze multiple, architettoniche e tipiche dell’edilizia: gli integratori devono essere capaci di interpretare un ruolo tecnico, professionale e specializzato, confrontarsi e discutere al pari con architetti e costruttori». L’Experience Center rappresenta in questo senso un tentativo per far dialogare realtà diverse, per gestire molteplici esigenze e per sviluppare i progetti dei rivenditori in maniera sempre più dettagliata e completa.



Share Business, Share Knowledge

Sorto a Melegnano, l’Experience Center si configura come uno spazio disponibile per tutti i partner che collaborano con Genesis Technologies.
Tutto è stato curato nei minimi dettagli, a partire dalla collocazione geografica: dice Boschi che «la scelta di costruire il centro a Melegnano non è stata casuale. Si è scelto un sito che fosse accessibile e facilmente raggiungibile con ogni mezzo di trasporto, vicino all’autostrada, stazione ferroviaria e aeroporto. L’accesso è permesso solo ai nostri partner su appuntamento: questo per evitare che l’Experience Center si trasformasse in uno spazio liberamente aperto al pubblico».
Altra particolarità degna di essere rilevata, e che contraddistingue l’Experience Center, è l’impronta dedicata più marcatamente al mondo del design: «rispetto a Spagna e Portogallo – spiega Giorgio Boschi – si è qui voluto enfatizzare maggiormente un aspetto legato alla specifica cultura del paese e alle nuove generazioni, proponendo soluzioni in cui sia sempre presente un grande soggiorno, pensato come ambiente versatile e multimediale. In Spagna, per esempio, il progetto architettonico è sempre condizionato dalla presenza di una sala cinema, cosa che resta sconosciuta in gran parte della mentalità italiana. Abbiamo quindi pensato di dare all’Experience Center di Milano un taglio che desse maggiormente risalto al design e alla cura per l’ambiente living, cercando di renderlo il più multiuso possibile».
In linea con quelli che sono i mercati di riferimento di Genesis Technologies – la tecnologia residenziale, commerciale, musei, hotel, sale riunioni, uffici – si è trattato quindi di sviluppare uno spazio espositivo capace di mostrare efficacemente le possibilità e i brand, in un contesto sempre operativo: far capire cioè le applicazioni, rendendole visibili in anteprima al visitatore; far capire dove e come si possono utilizzare i prodotti e i contesti di utilizzo entro cui andare ad adoperarli, nella maniera più consona ai propri gusti e alle proprie aspettative.
Grazie all’Experience Center ci si potrà perciò inoltrare in una visita dimostrativa a 360° e toccare con mano la vasta gamma di opzioni disponibili con cui costruire il proprio progetto. Come appunto ribadisce Boschi, «all’interno della Showroom si potrà godere tutto ciò che oggi proponiamo e inseriamo nei progetti dei nostri partner. Per coinvolgere i partner e i loro clienti, piuttosto che dedicare spazio all’esposizione dei prodotti, è indispensabile vederli in funzione, all’interno di soluzioni dove il contesto sia reale e funzionante».



Toccare con mano

Per tale motivo tutti i prodotti esposti all’interno dell’Experience Center sono perfettamente funzionanti – impianti di videoproiezione, diffusori acustici, display, schermi e mobili lift – proprio per dare la perfetta idea e la giusta resa a ciascun prodotto.
«Il concetto del ‘Toccare con mano’ – rimarca Giorgio Boschi – aiuta a spiegare velocemente l’importanza di un sistema di controllo, a far ascoltare la musica attraverso casse acustiche invisibili, a comprendere il significato di ‘Sala Multimediale’ e l’emozione di pensarla già presente nella propria abitazione. Questo mercato ha un grande bisogno di spiegare all’utente finale, con semplicità, quali sono i benefici reali della tecnologia, che la tecnologia non è per nulla invasiva, anzi può e deve essere nascosta, quasi a diventare invisibile».
Infine, elemento aggiuntivo da sottolineare nella composizione strutturale dell’Experience Center, è stata la scelta riguardante il nome da apportare sull’insegna d’ingresso. Anche in questo caso precisa Giorgio Boschi, un’idea apparentemente banale si è trasformata presto in una geniale soluzione per rimarcare il concetto di spazio dedicato e aperto a tutti i partner.
«Abbiamo scelto di non porre un’insegna Genesis Technologies perché appunto abbiamo voluto che questo spazio fosse pensato e aperto a tutti i nostri partner: entrando ognuno può presentarlo come proprio e sentirlo proprio, farlo proprio, nell’autentica convinzione di condividere non solo uno spazio ma anche un progetto comune».
Nonostante questo accorgimento, esiste sempre un ufficio dedicato esplicitamente a Genesis Technologies, posizionato separatamente e con un ingresso indipendente da quello della Showroom. Così Genesis Technologies ha provveduto a realizzare un’originale idea di business, che riuscisse a concretizzare e a condividere le conoscenze e i progetti di tutti i partner.



Un’esperienza avvolgente

Su una superfice totale di 130 mq, l’Experience Center di Genesis si articola in una serie di ambientazioni, nelle quali si possono ammirare i vari prodotti esposti e contemporaneamente il loro contesto applicativo. L’ingresso, progettato con una porta ad apertura biometrica, funzionante con riconoscimento dell’impronta digitale, rappresenta già un primo segno distintivo di rilievo.
«Non solo elimina il fastidio delle chiavi – appunta Giorgio Boschi – ma permette di dare già da subito un taglio altamente tecnologico all’esperienza. Inoltre, questa scelta è stata pensata proprio per permettere solo ai nostri partner di accedere alla struttura – solo le loro impronte digitali sono state registrate – rimarcando così quel senso di spazio condiviso e di appartenenza che l’Experience Center voleva creare tra i partner».
Entrati nel primo locale troviamo immediatamente un’area bar di benvenuto, alle spalle della quale è presente un mobile con all’interno un lift – che permette di far scomparire o comparire un display, con un apprezzabile effetto. Accanto a questa prima soluzione video, vengono mostrate alcune soluzioni audio, casse on wall e da incasso, con la possibilità di usare immagini personalizzate sulle cover. Spostando l’attenzione sulla parete difronte all’entrata sono riprodotti degli scenari fatti tramite delle immagini – una casa con piscina – per fornire un’idea ulteriore di un’applicazione per casse da esterno, fornendo spunti interessati per come posizionarle. In aggiunta sono presenti delle soluzioni acustiche per il mercato yacht e navale, tramite riproduzione di uno scenario dedicato.



La sala multimediale

L’ultima parte della sala è un tipico esempio di ambiente multimediale, pensato per essere utilizzato anche in presenza di luce, solare oppure ambiente. È stato allestito con uno schermo di proiezione rigido di Screen Innovation, rivestito con il telo Black Diamond che assorbe fino al 90% della luce ambiente, integrato in un mobile che ospita anche il sistema audio LS15 di Steinway Lyngdorf. Il videoproiettore multimediale è un Barco CV31B da 3000 lumen, collegato in HDBaseT alla matrice Atlona, compatibile UltraHD-4K.
Un’altra particolarità che contraddistingue l’allestimento di questo ambiente è la presenza di tre poltrone in pelle, progettate e prodotte da Poltrona Frau appositamente per Ambienti Multimediali e Sale Cinema. Genesis Technologis, infatti, è distributore esclusivo in Italia anche di questo brand. Nei pressi della Sala Multimediale è presente una tenda motorizzata di QMotion, un produttore specializzato in tende motorizzati per interni, abitazioni e uffici. Anche il comando di queste tende viene gestito dal sistema domotico integrato. Oltre alle installazioni e alle loro cornici dimostrative, molto utile risulta essere la predisposizione di un vano tecnico, uno spazio in cui è stato locato l’intero rack, contenente tutti i dispositivi necessari al funzionamento dei vari device integrati.
«Abbiamo voluto mostrare anche questo particolare – dice Boschi – per consentire agli architetti e agli interior design di farsi un’idea sull’importanza di dedicare il giusto spazio al vano tecnico, sia in un’ottica di manutenzione degli impianti, sia per allocare in maniera pratica e ordinata il quadro comando generale in un unico luogo».



La Sala Cinema

Proseguendo nella visita, abilmente mimetizzata da una parete con una grafica 3D in rilievo, è presente una porta nascosta che introduce in un altro ambiente, composto da un tradizionale living. Grazie al videoproiettore Barco Orion, formato 2,35:1 nativo, con schermo Screen Innovation Transformer, alla configurazione audio Dolby Atmos con amplificatore AudioControl Concert AVR-9 e diffusori audio Stealth nascosti e murati nelle pareti e nel soffitto e, si ha la possibilità di vivere l’esperienza di una vera sala cinema. Naturalmente, precisa Giorgio Boschi, «per rendere la visita davvero efficace a livello dimostrativo, è stato necessario che i partner abbiano ricevuto un approfondito training, per riuscire ad utilizzare tutti i dispositivi presenti nella showroom. È anche questo un segno del livello elevato di appartenenza che lega il team Genesis Technologies con i suoi partner».



Idea originale, risultato emozionante

L’Experience Center di Genesis rappresenta molto di più di uno spazio promozionale: esso si configura come un laboratorio multimediale e interattivo, dove vengono proposti un mix di soluzioni e brand distribuiti da Genesis; grazie alla visione diretta si può capire più agevolmente quale sia la soluzione gradita, andando a mescolare soluzioni diverse. Questo è lo scopo primario intorno a cui ruota l’intero design dell’Experience Center: far capire le applicazioni e rendere comprensibile il loro utilizzo, dove si possono usare i vari prodotti e dove essi possono risaltare maggiormente, in accordo con i gusti del cliente. L’obiettivo di Genesis Technologies tuttavia può considerarsi ben più ambizioso: mostrare e dimostrare come sia possibile fondere l’aspetto estetico di un ambiente a quello funzionale degli impianti tecnologici. Permettere, in tal senso, un avvicinamento tra tecnologia e design, estendendo la prospettiva di applicazione e offrendo una panoramica completa sui prodotti commercializzati. Portare, in un certo senso, a concepire finalmente la tecnologia e la sua integrazione domestica come sempre meno invasiva e piacevolmente inserita in un contesto residenziale.


Per informazioni:

www.genesistechnologies.it



Correlati


Prodotti

Stoa: per cavo a 4 fibre, con bussole dotate di shutter

TCK-LAN

Stoa: per cavo a 4 fibre, con bussole dotate di shutter

La STOA di TCK-LAN è predisposta per il montaggio di 4 bussole SC/APC Simplex...


Supporti per parabole, antenne e Wi-Fi

GALAXY

Supporti per parabole, antenne e Wi-Fi

Uno dei punti di forza della produzione Galaxy è la componentistica dedicata ai sistemi di ancoraggio, con un’ampia gamma...


FXXLTE e FPSLTE: taglio ai canali 59 o 60 FNCCLTE: a norma CEI 100-7

LAEM Elettronica

FXXLTE e FPSLTE: taglio ai canali 59 o 60 FNCCLTE: a norma CEI 100-7

I nuovi filtri LTE da palo e da innesto di Laem Elettronica sono disponibili con taglio a 790 MHz...


Zamel exta free: domotica semplificata

ELCART

Zamel exta free: domotica semplificata

Una gamma di prodotti pensati per aggiungere all’impianto elettrico esistente il comando wireless di punti luce...



APPROFONDIRE

BENESSERE & SALUTE