PRIMO PIANO

ET-D75LE90: dal Digital Signage al projection Mapping

Il mondo della videoproiezione si sta sviluppando anche grazie a soluzioni particolarmente innovative e di grande valore scenico. Ecco alcuni dei numerosi esempi che si possono realizzare con l'ottica ultra corta ET-D75LE90.




Le soluzioni che si possono realizzare con un obiettivo Ultra Short Throw e un proiettore da 20mila lumen, capace di proiettare immagini fino a 600 pollici, sono innumerevoli: sarà così possibile esprimere tutta la creatività per realizzare installazioni di grande effetto scenico.



Parchi Divertimento e Stazioni Metro

Le due immagini riportate qui sopra si riferiscono ad altrettanti soluzioni, di impatto scenico.
Nel primo caso è stato ricostruito un ambiente tipico di un museo o di un parco a tema.
Il soffitto, le due pareti laterali e il pavimento sono rivestiti da immagini generate da un array di proiettori posizionati come viene descritto nel disegno, riportato a fianco dell’immagine.
Questa soluzione è resa possibile soltanto con l’utilizzo di obiettivi ultra corti e proiettori luminosi, di elevata qualità.

La seconda soluzione è riferita alla banchina di una stazione ferroviaria o della metropolitana.
Anche in questo caso l’ottica ultra corta consente di posizionale il proiettore sotto il controsoffitto, a ridosso della parete stessa, per generare immagini o video pubblicitari e di servizio.



Proiezioni su ampie superfici

La soluzione raffigurata qui a fianco mostra una piscina all’aperto sulla quale vengono proiettate fotografie e video da un proiettore posto in una struttura dedicata, ad un’altezza inferiore ai due metri.

Lo schema evidenzia che lo stesso proiettore se venisse dotato di un’ottica come il modello ET-DL75LE10, dovrebbe essere posizionato a diversi metri d’altezza, rendendo la soluzione stessa irrealizzabile nella pratica. Da evidenziare anche il fatto che maggiore è la distanza dal proiettore alla superficie di proiezione e più elevata è la dissipazione di luminosità.



Teatri

La proiezione di immagini sul fondo di un palcoscenico ora non rappresenta più un problema. L’esempio rappresentato in figura è il risultato di una installazione di due videoproiettori a ottica ultra corta, posti ai lati del palcoscenico stesso, adiacenti la parete di fondo.

Con i proiettori posizionati in questo modo, quindi alle spalle di attori e ballerini, si realizza un ambiente ideale sia per gli artisti che non vengono disturbati da proiezioni frontali, sia per il pubblico che assiste ad una rappresentazione di alto valore scenografico.

L’utilizzo di proiettori Panasonic di adeguata luminosità e elevato rapporto di contrasto, aspetto quest’ultimo garantito dalla tecnologia DLP, rende particolarmente realistica qualsiasi tipologia di contenuto proiettato.



Projection Mapping

La proiezione di immagini su edifici di pregio, ad alto valore architettonico e storico richiede videoproiettori particolarmente sofisticati, come il Panasonic PT-DZ21K. Questa spettacolare rappresentazione, chiamata in gergo Projection Mapping, deve poter fruire di una elevata flessibilità per quanto riguarda il posizionamento dei proiettori, sia per non risultare invasiva che per garantire il miglior risultato finale.

Un obiettivo ad ottica ultra corta come il Panasonic ET-D75LE90 è la soluzione ideale: consente di avvicinare il più possibile il proiettore alla parete di proiezione, risulta flessibile nel posizionamento e, aspetto altrettanto importante, evita una eccessiva dissipazione della luminosità, tipica quando la distanza proiettore-schermo di qualche decina di metri.

L’esempio riportato in figura si riferisce ad una proiezione sul fronte principale di un castello: le immagini e il disegno evidenziano la flessibilità del lavoro.



Correlati


Prodotti

SCD2-32IF: nuova centrale dCSS programmabile IF-IF

FRACARRO RADIOINDUSTRIE

SCD2-32IF: nuova centrale dCSS programmabile IF-IF

Le soluzioni Fracarro per la distribuzione IF-IF comprendono oggi anche la nuova centrale...


Serie SCW, per LNB quattro  o wide band, fino a 8 derivate

LEM Elettronica

Serie SCW, per LNB quattro o wide band, fino a 8 derivate

Una gamma di multiswitch disponibili per calate a 4 o 5 cavi, con 16 User Band per derivata e conformi...


Quad 3DGFLEX EVO: da QPSK a COFDM, slot CI flex

FRACARRO RADIOINDUSTRIE

Quad 3DGFLEX EVO: da QPSK a COFDM, slot CI flex

La famiglia 3DGFLEX Fracarro si arricchisce con una nuova generazione di moduli, capaci di...


La giunzione a caldo  a supporto dell’installatore

MARI srl

La giunzione a caldo a supporto dell’installatore

Oltre alla vendita di materiale ottico per la realizzazione di reti TV e Lan, Mari offre anche...



APPROFONDIRE

BENESSERE & SALUTE