PRODOTTI

    Coassiali per segnali HD-SDI

    Sei modelli, dal microcoax H290A (ø 2,9 mm) al COAX 11A (ø 9,8 mm), tutti conformi alle specifiche HD-SDI. Disponibili anche i modelli compositi: coax+conduttori elettrici+U/UTP.


    Volume: SITV_03_16 - Pagine: da 111 a 111

    I cavi coassiali, a marchio F.M.C., sono stati testati da un laboratorio indipendente per verificarne l’affidabilità in presenza di segnali digitali quali: A-HD, HD-SDI, AHD, HD-CVI-FULL HD, ecc. Sono disponibili 6 modelli base per un totale di 11 varianti. La gamma, tutta in Classe A, è composta da un micro coassiale (H290A ZH) e da un mini coassiale (H322A ZH), disponibili con guaina PVC o LSZH e prosegue con H355A, H399A e H400A, diametri esterni da 5,00 a 6,60 mm, nelle varianti con guaina PVC, PE e LSZH, adeguati a installazioni interne, esterne/interrate e in luoghi a rischio rilevante in caso d’incendio. Infine, il modello COAX 11A, coassiale da 9,80 mm di diametro, con guaina PE (per esterno/interrata) e LSZH, adatto per tratte elevate, superiori ai 200 metri, in tecnologia HD-SDI.



    Cavi compositi e a coppie simmetriche

    Il catalogo Micro Tek per la TVCC propone anche cavi F.M.C. compositi, formati da quattro coppie simmetriche con due conduttori elettrici oppure due coppie simmetriche + coassiale + due conduttori elettrici. Inoltre, sono disponibili cavi a coppie simmetriche (Cat.5e, Cat.6 e Cat.6A anche con conduttori elettrici per alimentare la telecamera) per applicazioni TVCC. Avendo un’impedenza caratteristica di 100 Ohm possono essere interfacciati con le apparecchiature (tipicamente a 75 Ohm) per mezzo di appositi trasformatori di impedenza.



    Rilevazione Incendio, evacuazione di Emergenza

    Con la pubblicazione della norma UNI 9795:2010 si è stabilito che per gli apparati dell’impianto anti-incendio si deve usare un unico cavo di segnale (norma CEI 20/105 V1) resistente al fuoco per almeno 30 minuti (EN 50200-PH30), non propagante l’incendio, senza alogeni, con tensione nominale (Uo/U) 100/100V, idoneo per applicazioni in sistemi fissi di rilevazione e segnalamento dell’allarme in caso di incendio o evacuazione di emergenza (audio).
    Il cavo, schermato o non schermato, deve essere utilizzato per i seguenti dispositivi: rivelatori ed evacuatori naturali di fumo e calore, elettromagneti per lo sgancio delle porte tagliafuoco, elettro-serrature, diffusori sonori, ecc.
    Per questi cavi non è richiesta una resistenza al fuoco particolarmente prolungata: al contrario dei cavi realizzati secondo la norma CEI 20/45, non sono pensati per gestire l’emergenza ma per allertare il sistema.
    I cavi tipo FTE4OHM1, FG4OHM1 e FG4OM1 a marchio F.M.C., testati IMQ, sono conformi alla norma tecnica di prodotto CEI 20/105 V1 e soddisfano ampiamente i requisiti richiesti dalla EN 50200 (PH-30).



    Correlati


    Prodotti

    RLT-C7, trasmettitore ottico SMATV per Condomini

    ROVER LABORATORIES

    RLT-C7, trasmettitore ottico SMATV per Condomini

    Il trasmettitore ottico laser per installazioni FTTH e SMATV. Alimentazione ridondante in cascata, cinque sistemi di montaggio diversi....


    Distribuzione TV in fibra ottica

    GALAXY

    Distribuzione TV in fibra ottica

    Il nuovo catalogo Galaxy dedica una sezione specifica ai prodotti per la distribuzione del segnale in fibra. Completa la ...


    LexCom Home: il kit Essential

    Schneider Electric

    LexCom Home: il kit Essential

    È stato pensato per l’installatore che chiede un QDSA completo di tutti gli accessori, conveniente e facile da montare. ...


    Tecnofiber: i seminari dedicati agli ordini professionali

    TCK-LAN

    Tecnofiber: i seminari dedicati agli ordini professionali

    Un programma fitto di incontri, per spiegare l’Infrastruttura fisica Multiservizio passiva, obbligatoria per legge...



    APPROFONDIRE

    BENESSERE & SALUTE