PRODOTTI

    Cat. 7A: il primo modello

    Con l’avvio della nuova linea di produzione che utilizza una macchina a monotorsione dedicata, Italiana Conduttori ha sviluppato l’offerta di cavi Lan con la nuova serie Cat. 7/7A.


    Volume: SITV_03_13 - Pagine: da 119 a 119

    La richiesta di banda sempre più elevata mette in condizione i produttori di cavi Lan di sviluppare modelli più sofisticati e performanti. Attualmente la richiesta del mercato privilegia ancora la Categoria 5 ma i cavi di Categoria 6 sono sempre più richiesti. A breve, poi, il cavo Cat 7 inizierà il suo percorso e, vista la rapidità con cui si evolve la tecnologia, non dovremmo aspettare troppo. Ecco che la Italiana Conduttori, con la nuova struttura produttiva dedicata, si prepara ad affrontare le nuove sfide, garantendo la qualità e la costanza di prestazioni che l’hanno sempre contraddistinta.



    Il modello Cat 7A

    Al primo modello, LAN 7A454ZHA, nel corso dell’anno ne seguiranno altri per completare la gamma dedicata alla Categoria 7. Le caratteristiche costruttive di questo modello, denominato S/FTP, sono le seguenti: le coppie sono realizzate con fili Cu AWG22 e sono schermate singolarmente (FTP), con tecnica denominata anche PiMF, Pairs in Metal Foil. La banda passante garantita si estende fino a 1 GHz. Il suo diametro esterno è pari a circa 8,00 mm con un raggio di curvatura praticabile che varia da 80 mm (installazione) ai 40 mm quando è in opera. Nel caso questi parametri non vengano rispettati, possono sorgere problemi di diafonia: nella pratica, il cavo accetta un raggio superiore durante l’installazione (perché si prevede che venga piegato più volte) rispetto a quando è in opera.



    Gli altri modelli della gamma

    I modelli di Categoria 5 sono due: LAN 540 e LAN 541 (non schermato e schermato) garantiti fino a 100 MHz, con un’impedenza caratteristica da 1 a 100 MHz, di 100 ohm (±15%) e un range di temperature operative che si estende da 0 a 50°C (installazione) e da -20 a 60° per l’operatività. I cavi di Categoria 6, invece, LAN 640 e LAN 641, sono garantiti fino a 250 MHz. L’impedenza caratteristica, da 1 a 100 MHz, è la stessa dei modelli precedenti. Da 100 a 250 MHz, invece, varia leggermente solo la tolleranza, che scende a ±22 ohm con il LAN 640 e a ±18 ohm con il modello LAN 641. Tutta la produzione viene collaudata con la strumentazione dedicata, per rispettare le norme dei più diffusi standard internazionali (EIA-TIA, EN, IEC).



    Correlati


    Prodotti

    HD TAB 900: wideband, ottico, Wi-Fi e HEVC/H.265

    ROVER LABORATORIES

    HD TAB 900: wideband, ottico, Wi-Fi e HEVC/H.265

    Una nuova gamma di strumenti, adeguati alle soluzioni d’impianto più recenti e avanzate...


    La Direttiva EU n° 305/2011 e il Regolamento C.P.R.

    MICRO TEK

    La Direttiva EU n° 305/2011 e il Regolamento C.P.R.

    Lo spirito della Direttiva EU è rivolto ad uniformare tutti i prodotti installati in modo permanente negli edifici e nelle opere di ingegneria...


    Examiner: flessibile, compatto e multiuso

    ROVER LABORATORIES

    Examiner: flessibile, compatto e multiuso

    Un analizzatore di segnali RF con interfaccia ASI, SDI e Video da impiegare in una variegata possibilità di combinazioni...


    Attivi e passivi, serie 6000

    ELINT IARE

    Attivi e passivi, serie 6000

    Consentono di miscelare i segnali provenienti da due antenne UHF evitando interferenze su alcune frequenze. ...



    APPROFONDIRE

    BENESSERE & SALUTE